Scarica

Distanza

16,35 km

Dislivello positivo

734 m

Difficoltà tecnica

Medio

Dislivello negativo

734 m

Altitudine massima

1.013 m

Trailrank

61

Altitudine minima

467 m

Tipo di percorso

Anello

Tempo in movimento

4 ore 7 minuti

Tempo

4 ore 39 minuti

Coordinate

2874

Caricato

5 novembre 2021

Registrato

novembre 2021
Lascia il primo applauso
Condividi
-
-
1.013 m
467 m
16,35 km

Visualizzato 20 volte, scaricato 0 volte

vicino a Vallunga, Toscana (Italia)

Un semplice giro sulla sponda sinistra della Marecchia che ha alcune caratteristiche specifiche: tocca diversi borghi vecchi e nuovi, restaurati e in disuso e corre quasi sempre tra querce e roverelle (pochi faggi, nessun castagno, qualche acero). Fatto in novembre restituisce colori magnifici.
Si parte dal borgo medievale di Gattara, con torre (in restauro) e chiesa, luogo di un eccidio di partigiani. Si segue per lungo tempo l'Alta Via dei Parchi:
Alta Via dei Parchi - 26^ Tratta - Rif. Biancaneve Monte Fumaiolo - Molino di Bascio
ma meglio annotare che presto siamo sul sentiero 100:
Serra di Val Piano - Molino di Bascio
e poco più in alto sul sentiero 96:
S. Agata Feltria - Casteldeci - Giardiniera - Monte Faggiola - Percorso 023
dato che la segnaletica indica solo le mete lontane (Balze 6 ore...) e non quelle prossime.
Dopo Gattare incontriamo il paese di Campo, poi abbandoniamo la carrabile per l'unico vero sentiero del percorso e questo in salita ripida, da 760m a 950 in 1km e 200. Il sentiero è largo e in mezzo al bosco ma ci sono state frequenti frane (tutta questa zona cade giornalmente) e quindi, di tanto in tanto, il sentiero non si vede bene e bisogna muoversi su tracce labili (meglio seguire la mia gps).
Si arriva in vista del Monte Loggio e poco dopo si abbandona l'AVP per continuare sul 96 fino al Monte Faggiola, dove bisogna prendere il 23 (non segnalato ma è una carrabile ampia) che porta al bel paese di Rofelle, dove ci sono i ruderi del castello medievale, una bella chiesa in parte del '200 e altro (siamo nella zona della LInea Gotica)
Da qui in poi si segue la strada in parte asfaltata che corre a mezza costa sulla valle della Marecchia, offrendo numerosi squarci di grandiosi panorami.
Dopo aver toccato altri nuclei abitati si torna a Gattara.
Una sola salita impegnativa, per il resto su ampie forestali, circondati dalle roverelle mentre i colori dell'autunno inondano la valle della Marecchia
Sito religioso

Chiesa di Gattara

Punto informativo

Eccidio di Gattara

Panorama

Sasso Simone e Simoncello in lontananza

Panorama

Località Campo

Panorama

Panorama

Intersezione

Intersezione - a sinistra

abbandonare la strada, si sale
Panorama

Panorama

Intersezione

Intersezione - a sinistra - Attenzione

svolta poco visibile, la mulattiera sembra proseguire dritta
Intersezione

Intersezione - a sinistra

Panorama

Sentiero

Albero

Faggio

in mezzo a mille querce, qualche faggio notevole
Panorama

Panorama

Intersezione

Intersezione - a sinistra

Panorama

Monte Faggiola - incrocio importante

Il punto più alto del percorso, si abbandona l'AVP
Panorama

Panorama

Panorama

Prati

Intersezione

Intersezione - a destra

si abbandona il 96 per il 23 (non è segnalato)
Panorama

Ca Lupardi

Sito religioso

Rofelle

Sito religioso

Chiesa Santa Maria a Rofelle

sito del '200, parti ristrutturate
Intersezione

Intersezione - a sinistra

si abbandona la strada
Panorama

Un'abetaia sempreverde in mezzo agli alberi caduchi

Panorama

Panorama

Panorama

Panorama

Panorama

La valle della Marecchia coi colori autunnali

Panorama

Sasso Simone e Simoncello in lontananza

Panorama

Panorama

Panorama

Frana in val Marecchia

Panorama

Panorama

Sito religioso

Cappella sulla strada

Commenti

    Puoi o a questo percorso