Coordinate 607

Caricato 5 ottobre 2018

-
-
2.995 m
1.740 m
0
7,3
15
29,05 km

Visto 323 volte, scaricato 3 volte

vicino Riale, Piemonte (Italia)

07-08/07/2018
(Versione in italiano in fondo)

Leave the car in Riale and start your ascent to the Nefelgiu Pass from the Rifugio Bimse, passing first next to Alpe Furkulti and then Alpe Nefelgiu. Expect to find some snow also in summer nearby the pass, on both sides. Once there, enjoy the amazing view on the Vannino Valley and its two breathtaking lakes and head to Rifugio Margaroli, where you can sleep. This structure functions as an excellent base point for various ascensions: apart from Monte Giove, you can climb the Punta d'Arbola (Ofenhorn), the Punta Clogstafel and the Nefelgiu Horns.
The next day head SW and follow the path to the lower Lake Busin, which you reach after traversing the Busin Pass. At the dam, turn left (there is also an unmarked path halfway along the lake, thanks to which you can slightly shorten the track). The way to the top is regular at the beginning, before becoming rocky and steep just before initiating its final stage. Stones may be unstable and the snow recurrent (in August as well): it can partially hide the way, besides rendering it more hazardous. I suggest bringing crampons as a precaution. To descend, follow the same route and, at Rifugio Margaroli, turn right and follow a tractorable road till the Sagersboden chairlift stop. If you feel like walking more, feel free to go down to the village of Valdo by crossing a few ski slopes.
Click on the waypoint for more pictures and/or info.

Parcheggiate a Riale e cominciate al Rifugio Bimse la salita per il Passo di Nefelgiu, passando accanto prima all’Alpe Furkulti e poi allìAlpe Nefelgiu. Attendetevi della neve estiva attorno al passo, su ambedue i versanti. Una volta in cima, godete della magnifica vista sulla Val Vannino e i suoi due laghi e procedete verso il Rifugio Margaroli, dove potrete pernottare. Questa struttura è un’eccellenta base d’appoggio per varie salite: oltre al Monte Giove, si possono scalare la Punta d’Arbola, la Punta Clogstafel e i Corni di Nefelgiu.
Il giorno successivo camminate in direzione SO seguendo il sentiero per il Lago Busin Inferiore attraverso l’omonimo passo. Alla diga girate a sinistra (in alternativa c’è un sentiero non segnalato circa a metà del lago, grazie al quale si può accorciare un poco). La via per la vetta è inizialmente regolare, per diventare di seguito ripida e rocciosa appena prima della parte finale. Tenete in considerazione la presenza di rocce instabili e nevai anche ad agosto che, oltre a rendere il sentiero più pericoloso, possono occultarlo. Come misura precauzionale, suggerisco di portarsi appresso dei ramponi. Per scendere, seguite semplicemente lo stesso percorso dell’andata e, al Rifugio Margaroli, voltate a destra lungo una strada trattorabile e seguitela fino alla fermata della seggiovia Sagersboden. Se volete camminare oltre, potete raggiungere il paese di Valdo attraversando le piste da sci.
Cliccate sui waypoint per ulteriori foto e/o informazioni.

Commenti

    You can or this trail