Tempo in movimento  5 ore 21 minuti

Tempo  7 ore 40 minuti

Coordinate 2714

Caricato 11 agosto 2019

Registrato agosto 2019

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
1.919 m
950 m
0
3,8
7,6
15,24 km

Visualizzato 611 volte, scaricato 37 volte

vicino a Filettino, Lazio (Italia)

Percorso fatto in estate bello e impegnativo , specie nel tratto finale a ridosso della cresta della montagna.. Si parte da Fiumata all' altezza del camping prendendo il sentiero segnalato verso il Tarino, costeggiando l' aniene fino alle sorgenti . La salita che comincia graduale nel bosco si fa a tratti piu' ripida fino a spianare nella prateria dove si intersecano i sentieri per Campo Ceraso, Campo Staffi, Monte Tarino sulla sinistra per direttissima. La salita che rientra nel bosco si fa ripida e faticosa specie sulla cresta da percorrere con attenzione fino alla croce in cima. Si riscende ripidamente a sinistra su sentiero ghiaioso, fino a rientrare nel bosco, dove si percorre una discesa di foglie lunga e ostica, che poi va a spianare nel sentiero che costeggia diverse vene d acqua fino alla chiusura dell anello. Portare acqua e viveri.
fotografia

Camping Fiumata

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

2 commenti

  • Foto di antoniopaponetti27@gmail.com

    antoniopaponetti27@gmail.com 14-ago-2019

    Sempre più in gamba

  • Foto di Stefano Zucca

    Stefano Zucca 10-ott-2020

    Ho percorso questo itinerario un anno fa nel mese di giugno, ho dormito al camping fiumata, e ho saputo che il gestore storico è morto , ed è rimasta la figlia, luogo frequentato da me e mia moglie anni fa....
    Il percorso è sempre stupendo , un po faticosa la salita da fonte radica a monna forcina, io ho anche proseguito sino al rifugio campo ceraso, per poi affrontare la salita per il tarino, ripida e un po faticosa...
    La cresta è aerea e lunga, mozzafiato..
    La discesa ad anello è selvaggia e solitaria...

Puoi o a questo percorso