-
-
467 m
160 m
0
1,8
3,6
7,2 km

Visto 18 volte, scaricato 1 volte

vicino Farra di Soligo, Veneto (Italia)

Farra di Soligo - itinerario 003 Gor della Cuna - Case Berton - Vanal - Forcella Xocco - itinerario 004 sentiero alpino - Pian Serafin - Forcella Colesie - Colesie - Col Vinal - Borgo Grotta - Farra di Soligo

Gratificante escursione che porta a visitare luoghi inaspettatamente selvaggi in una delle zone più belle delle colline del Prosecco. Il punto di partenza è fissato ad ovest di Farra di Soligo, all’incrocio tra Via Faverei e Via San Nicolò. Da qui si prosegue a sx seguendo le indicazioni dell’itinerario “003 Gor della Cuna”. Dopo appena un centinaio di metri si abbandona il tratto asfaltato per continuare su una bella stradina di campagna che attraversa il Rui Stort e sale a dx tra i vigneti entrando in un piccolo canyon ombroso composto da alte pareti di conglomerato. Dopo alcuni saliscendi e facili guadi si giunge alla suggestiva cascata, il Gor della Cuna, il cui toponimo significa “sorgente in una culla”. Da qui ci si inerpica a dx su sentiero che in breve esce dalla vegetazione e prosegue in salita tra rustici e vigneti intervallando tratti sterrati a stradine cementate. Oltre la collina, sulla sx, è possibile scorgere le Torri di Credazzo e la chiesa di San Lorenzo. Rientrati nella fascia boschiva, tra roveri, carpini e querce si supera una bella casera in località Vanal (privata ma aperto al pubblico). Dopo circa 300 metri, ai margini di un vigneto, si gira nettamente a dx per salire sul Col Moro e raggiungere Forcella Xocco, termine dell’itinerario 003. Si è arrivati così al culmine della zona collinare, una dorsale che sfiora i 500 m di altitudine attraversata per interno dal Sentiero delle Vedette, a rievocare gli scorci panoramici sulla piana del Piave e sulle Prealpi Trevigiane, e a ribadire il valore strategico che queste alture rappresentavano per l’esercito austro-ungarico durante la prima guerra mondiale. Si prosegue ora verso est sulla linea di cresta seguendo le indicazioni dell’itinerario “004 Sentiero Alpino” che proviene dal Monte Pertegar. Più in basso, si diramano invece gli itinerari “006 Sentiero Sud”, panoramico sul quartieri del Piave, e “005 Sentiero Nord”, panoramico verso Campea. Un crocevia che si rincontra a Forcella Colesia. Superato Pian Serafin, e le due piccole cime erbose di Colesie (453 m) e Col Vinal (450 m), si prosegue per altri 400 m fino a scendere a dx seguendo le indicazioni del “004 Sentiero Alpino” che abbandona la dorsale. Zigzagando tra i vigneti meridionali, su carrareccia di servizio, si giunge a ridosso del Col della Porchera e successivamente a Borgo Grotta. Seguendo prima Via Rialto e poi Via San Nicolò si oltrepassano Villa Savoini e Villa Caragiani – Badoer completando l’anello.

Commenti

    You can or this trail