Tempo in movimento  4 ore 11 minuti

Tempo  5 ore 50 minuti

Coordinate 2352

Caricato 13 luglio 2019

Recorded luglio 2019

-
-
2.671 m
1.930 m
0
3,3
6,6
13,15 km

Visto 115 volte, scaricato 10 volte

vicino Feraion, Trentino-Alto Adige (Italia)

Escursione di oggi Sabato 13 Luglio 2019 ci porta alla scoperta dell’alta Val de la Mare, una vallata laterale che si inerpica verso le pendici del Monte Cevedale a partire dall’abitato di Cogolo in Valle di Peio. Un’escursione non troppo impegnativa alla scoperta di Laghi -Bacini idroelettrici, opere di presa e laghi alpini immersa in una cornice d’eccezione il Parco Nazionale dello Stelvio. Seguendo la strada asfaltata che da Cogolo porta al bacino artificiale di Malga Mare raggiungiamo l’ampio parcheggio antistante la Centrale idroelettrica di Malga Mare dal quale imbocchiamo, seguendo le indicazioni, il sentiero n°123.Salendo per un caratteristico bosco di larici e pino cembro scorgiamo sulla destra un caratteristico laghetto, il Lago della Lama 2.275 metri s.l.m. Ormai fuori dal limite della vegetazione in circa 45 minuti di tornanti a pendenza costante raggiungiamo il Bacino artificiale del Lago del Càreser 2.598 metri s.l.m. Dopo una breve sosta superiamo la Diga percorrendo per intero il coronamento ed imbocchiamo il sentiero n°104 che in pochi minuti, superata un breve scalinata ci conduce al Lago Nero 2.621 metri s.l.m. Da qui fotografiamo la maestosità del Monte Vioz 3.545 metri s.l. che si specchia nelle acque del Lago e proseguiamo lungo un piacevole sentiero panoramico pianeggiante. Proseguendo sulla sinistra, a valle del sentiero, scorgiamo il Lago Lungo 2.550 metri s.l. ed il sentiero 146 che risale dal Pian Venezia e che può essere una valida alternativa per un rientro rapido per motivi meteorologici ma oggi non era il caso. Proseguendo, superate delle opere di presa, raggiungiamo la sommità di un dosso posto a circa 2700 metri dove è posto un crocevia per il Lago delle Marmotte 2.705 metri s.l.m che andiamo a visitare prima di proseguire verso il Rifugio. Finita la salita inizia il percorso in discesa e dopo circa 15 minuti di cammino raggiungiamo il Rifugio Larcher Cevedale 2.608 metri s.l.m dove ci fermiamo per una breve sosta e prenderci un caffè. Ripresa la via del ritorno dopo circa 40 minuti raggiungiamo il Pian Venezia continuiamo la discesa fino a raggiungere, in circa 20 minuti Malga Mare 2.031 metri s.l.m aperto per tutto il periodo estivo e rifocillarsi al rientro dall' escursione, una sosta e d'obbligo dove è possibile gustare piatti tradizionali, in soli cinque minuti siamo quindi al parcheggio di Malga Mare, nostro punto di partenza, per concludere l'escursione ad anello.
Punto più alto: Crocevia Lago delle Marmotte – 2715 m.

Condizione fisica: Buona

Paesaggio: Mozzafiato

Punti di appoggio: Rifugio CAI-SAT – G. Larcher al Cevedale 2.608 metri s.l.m

Punti di interesse:

Centrale di Malga Mare 1.950 metri s.l.m

Lago della Lama 2.275 metri s.l.m

Lago del Càreser 2.598 metri s.l.m

Lago Nero 2.621 metri s.l.m

Lago Lungo 2.550 metri s.l.m

Lago delle Marmotte 2.705 metri s.l.m

Rifugio Larcher Cevedale 2.608 metri s.l.m

Malga Mare 2.031 metri s.l.m

Commenti

    You can or this trail