Difficoltà tecnica   Facile

Tempo  4 ore 56 minuti

Coordinate 1001

Uploaded 8 agosto 2015

Recorded agosto 2015

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.510 m
340 m
0
1,7
3,4
6,8 km

Visto 2255 volte, scaricato 11 volte

vicino Mandello del Lario, Lombardia (Italia)

Raggiungere Mandello del Lario subito dopo Lecco, uscita dalla super strada 36, Abbazia Lariana. A circa metà paese svoltare a destra cartello per Rongio salire per la strada poco prima della sua fine in una piccola piazzetta, parcheggio.

Ritornati sulla piazzetta cartelli segnavia per i diversi sentieri, indicazioni per il rifugio Elisa sentiero 14, che inizia sul lato sinistro. La larga mulattiera, inizialmente si inoltre lungo la Val Meria in modo quasi pianeggiante, arriva alla località Ponte di ferro, ponticello che consente di attraversare la gola dal torrente Mèria, particolarmente bello con i suoi salti e le pozze, superato il ponte possibilità di bagno.
Ora il sentiero diventa un acciottolato che si inerpica sul lato della valle, in breve raggiunge con alcuni tornanti l'ingresso della grotta Ferrera o Grotta dell'Acqua Bianca, quota 540 m, bivio sulla sinistra sentiero per la Gardata, e sulla destra fonte d'acqua. Non sostate davanti all'ingresso opportuno cartello di divieto di tipo stradale: facili franose scariche di sassi da sopra.

Il sentiero prosegue sempre ben marcato, con una serie infinita di svolte si eleva decisamente sul lato destro orografico della valle in mezzo a bosco di latifoglie. Salvo alcuni brevi tratti senza mai attenuare la pendenza si continua a salire. Conoscendo il posto in fondo si identifica già il Rifugio, lontanissimo e, sul lato opposto della valle in cresta il Rifugio Rosalba, più avanti in mezzo alle guglie brilla il bivacco Ferrario sulla cima della Grignetta. Si aggirano i rilievi frastagliati delle pendici della valle si passa sotto l'imponente parete del Sasso Cavallo, famosa parete di arrampicata, fino a raggiungere faticosamente il Rifugio Elisa 1515 m. in alta Val Meria, dalla cui posizione offre una vista panoramica su Mandello e il sottostante lago di Lecco.
Difficoltà: E
Dislivello 1100 circa
Tempo: 3 ore di salita

Dal Rifugio si può proseguire per il buco di Grigna mantenendosi sullo stesso segnavia n. 14 indicato in circa un ora a destra del rifugio, oppure per l'erto sentiero dei Chignoli, sulla sinistra del rifugio con l’indicazione sentiero n. 16, il quale sbuca vicino al tratto finale della cresta che raggiunge il Grignone. Entrambi i sentieri incrociano la traversata alta, il bel percorso che unisce la Grignetta con il Grignone.

  • Foto di Grotta Ferrera o dell'Acqua Bianca (540 m)
  • Foto di Parcheggio Rongio
  • Foto di Parcheggio Rongio
  • Foto di Parcheggio Rongio
  • Foto di Parcheggio Rongio
  • Foto di Rifugio Elisa (1515 m)
  • Foto di Rifugio Elisa (1515 m)
  • Foto di Rifugio Elisa (1515 m)
  • Foto di Rifugio Elisa (1515 m)
  • Foto di Rifugio Elisa (1515 m)
  • Foto di Rifugio Elisa (1515 m)
  • Foto di segnavia bivio sent 18 Gardata Alpe Cetra
  • Foto di segnazia Ponte di Ferro (487 m)
  • Foto di segnazia Ponte di Ferro (487 m)
  • Foto di segnazia Ponte di Ferro (487 m)
  • Foto di segnazia Ponte di Ferro (487 m)
  • Foto di segnazia Ponte di Ferro (487 m)
  • Foto di segnazia Ponte di Ferro (487 m)

1 comment

You can or this trail