Tempo in movimento  5 ore

Tempo  8 ore 41 minuti

Coordinate 2794

Caricato 15 luglio 2019

Recorded luglio 2019

-
-
2.257 m
780 m
0
7,1
14
28,37 km

Visto 96 volte, scaricato 1 volte

vicino Somrabbi, Trentino-Alto Adige (Italia)

|
Mostra l'originale
Oggi abbiamo visitato la Valle del Rabbi, nel Parco Nazionale dello Stelvio, che nel 1935 è diventato il quarto Parco Nazionale d'Italia, al fine di proteggere la flora, la fauna e le bellezze del paesaggio del gruppo montuoso Ortles-Cevedale ( che geologicamente non appartiene alle Dolomiti, poiché è già un gruppo granitico). Questo Parco, insieme al Parco Nazionale della Svizzera a nord e al Parco Naturale Adamello-Brenta a sud, integra la più grande area protetta di tutte le Alpi con quasi 400.000 ettari.
Dopo aver superato le famose sorgenti termali del Rabbino, arriviamo a Somrabbi (1300 m), dove iniziamo il nostro percorso attraverso la valle del Rabbi, contemplando i numerosi torrenti che danno origine alla spettacolare cascata di Saent. Tra abeti e larici si sale progressivamente il sentiero della Val Maleda fino al fondovalle, fino alle case alpine di Bassa e Malga Stablaz (1726 m), da qui si continua a salire dolcemente sulla riva destra del fiume fino alla cascata di Saent , proseguiamo fino alla Malga Pra di Saent, e da lì proseguiamo salendo verso il rifugio Dorigoni (2437 m), che non possiamo raggiungere a causa della pioggia. Iniziamo la discesa vicino al torrente Rabbi, passando per gli alpeggi di Saent (1780 m) e le impressionanti cascate di Saent, fino a Malga Stablasol (1450 m) e ritorno a Somrabbi
Inizio e fine del percorso attraverso la Val di Rabbi nel Parco Nazionale dello Stelvio
Cascada Baja
Cascada Baja
Cascada Media
Cascada Alta
Iniciamos el descenso por la lluvia
Inizio e fine del percorso attraverso la Val di Rabbi nel Parco Nazionale dello Stelvio

Commenti

    You can or this trail