Difficoltà tecnica   Medio

Coordinate 58

Uploaded 19 febbraio 2017

Recorded febbraio 2017

-
-
270 m
180 m
0
0,3
0,6
1,28 km

Visto 332 volte, scaricato 3 volte

vicino Gello, Toscana (Italia)

Il percorso parte da Le Villette (che si raggiunge con la strada sterrata che si imbocca a sinistra dalla Strada Provinciale di fianco al Podere Santo Alberto. Dal Podere Le Villette si scende sul sentiero che fronteggia il fabbricato alla Sorgente d'Acqua sulla Tora. Dalla Sorgente si torna leggermente indietro sullo stesso sentiero e si devia su un passaggio un po' nascosto e abbastanza disagevole che sulla sinistra scende rapidamente al letto della Tora. Poco dopo si incontra la Cascata dell'Allora con visione della stessa dall'alto. Si torna leggermente indietro e si attraversa la Tora sulla sinistra fino a risalire leggermente e raggiungere (con un po' di fatica, ma il tratto è breve) un sentierino che costeggia la Tora dall'alto. Percorso un altro breve tratto ci si trova all'altezza della Cascata dell'Alloro. La discesa verso la Tora per ammirare la Cascata dal Basso è impegnativa ma vale veramente la pena di non perdersi lo spettacolo. E', magari, da prevedere l'uso di una corda per facilitare la discesa che è scoscesa e che, soprattutto, in caso di pioggia, è scivolosa. Per la brevità del tratto, l'uso di bastoncini da trekking è, tuttavia, sufficiente per superare questo ostacolo che è, fra l'altro, l'unica difficoltà del percorso.
Risaliti dalla Cascata dell'Alloro si riprende il sentiero e si prosegue diritti (con la Tora alla nostra destra) fino a raggiungere un sentiero più grande che si trova alla confluenza della Tora con un altro corso d'acqua più piccolo (la Torellina). Il punto di confluenza si riconosce molto bene perché è costituito da un'ampia conca rotonda circondata dal bosco su tre lati. Il lato aperto porta sul sentiero per Monteforti che prenderemo voltando sulla nostra sinistra. Seguiremo il sentiero, che nell'ultima parte presenta alcuni piccoli tornanti in evidente salita, fino alle rovine della chiesa e dell'antico abitato di Monteforti
  • Foto di Le Villette
Punto di partenza dell'itinerario
Si raggiunge dalla provinciale per Santa Luce deviando a sinistra poco prima del Podere Sant'Aìberto
  • Foto di Podere Villette: Allevamento dei maiali.jpg
Fonte sorgiva in fondo alla discesa che da Le Villette scende al Torrente Tora
  • Foto di Cascata dell'Alloro.jpg
  • Foto di Cascata dell'Alloro2.jpg
  • Foto di Cascata dell'Alloro3..jpg
  • Foto di Cascata dell'Alloro4.jpg
  • Foto di Casa di Eliseo
  • Foto di Panorama dalla via per Monteforti.jpg
  • Foto di Monteforti
L'antico romitorio di Monteforti era dedicato alla Madonna (Santa Maria di Monteforti). Fonti storiche certe documentano la presenza del convento agostiniano di Santa Maria di Monteforti all'anno 1275 ed è altrettanto documentato che il Romitorio rimase in vita fino alla soppressione dei conventi minori, decretata da Papa Innocenzo nel 1653, e fu unito allora alla Pieve di Santa Luce. Il culto popolare è addirittura rimasto intatto fino ai nostri giorni e ogni anno (nella seconda metà di maggio) si svolge ancora una processione degli abitanti delle vicine campagne da Monteforti al Podere Corbinelli con la celebrazione di una funzione in una cappella ubicata nello stesso podere. Il manifesto della processione era affisso anche quest'anno (2013) ed è da ritenersi che il mantenimento della tradizione resti legata al messaggio generazionale degli abitanti del luogo.
  • Foto di Monteforti: Ruderi della Chiesa.jpg
  • Foto di Monteforti: interno della chiesa.jpg
  • Foto di Monteforti: Chiesa:contorni di finestra della facciata in pietra serena.jpg
  • Foto di Monteforti: ruderi dell'abitato.jpg

Commenti

    You can or this trail