Tempo in movimento  5 ore 10 minuti

Tempo  7 ore 34 minuti

Coordinate 2903

Caricato 10 settembre 2019

Recorded settembre 2019

-
-
2.484 m
1.410 m
0
4,0
8,0
16,07 km

Visto 5 volte, scaricato 1 volte

vicino Coller, Trentino-Alto Adige (Italia)

Partiamo dal Parcheggio Coler seguendo il sentiero sterrato che risale sulla sinistra orografica del fiume verso le cascate di Saent, il primo tratto in leggera salita è molto semplice. Arrivati in prossimità delle cascate, quella alta molto suggestiva, inizia una serie di gradoni che ci portano in quota fino al Doss de la Cross. Superato un cancelletto di legno prendiamo a sinistra il sentiero 128 verso Bait Campisol. La salita è corta e tosta, arrivati al Bait continuiamo verso destra nell'ultimo tratto di salita duro e mozzafiato, dopodiché si prosegue in quota costeggiando il monte sopra la Val Saent. Dal sentiero si aprono scorci bellissimi della vallata e la camminata prosegue svelta fino a raggiungere nuovamente un incrocio con il sentiero 106. A questo punto il rifugio Dorigoni è ben visibile, la brutta notizia è che per raggiungerlo ci attende un ultima salita. Dopo la pausa pranzo, uno strudel ristoratore e un grappino ripartiamo di slancio imboccando il sentiero 106 che scende tranquillo fino al pianoro di La Palina, da qui la discesa si fa più dura finché non si raggiunge la valle, un luogo ameno e molto bello in cui camminare in pace con la natura alpina e il gregge di pecore che incontriamo lungo la via. Raggiunto nuovamente il Doss de la Cross scendiamo lungo la destra orografica del fiume fino a Malga Stablasolo, poco sotto la Malga attraversiamo il fiume e torniamo all'auto dal sentiero dell'andata.
Indicazioni per le cascate del Saent
Sempre verso le cascate
Continuare a seguire l'indicazione per le cascate
Seguire le indicazioni per il rifugio, il sentiero continua a salire a zig-zag con de gradoni
Sentiero 128 verso Bait Campisol. Preparatevi, il sentiero sale senza dare fiato.
Il sentiero, dopo l'ultimo strappo spezzagambe prosegue in quota fino a ricongiungersi al 106
Incrociamo nuovamente il sentiero 106, il rifugio è in vista. Al ritorno anziché risalire sul sentiero 128 proseguiremo verso la Val Saent per il 106
Tre ponticelli di legno sono posizionati nei pressi del rifugio per superare i rivoli del fiume
Seguire le indicazioni per il parcheggio Coler
Tagliamo sul sentiero per tornare al parcheggio anziché proseguire sulla strada

Commenti

    You can or this trail