Tempo in movimento  2 ore 56 minuti

Tempo  3 ore 27 minuti

Coordinate 1650

Caricato 25 aprile 2019

Registrato aprile 2019

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
552 m
176 m
0
2,4
4,7
9,42 km

Visualizzato 1192 volte, scaricato 34 volte

vicino a Cison di Valmarino, Veneto (Italia)

Questo è un bellissimo itinerario, sconosciuto ai più, che, partendo dal castello di Cison (in questo caso abbiamo preso la cremagliera, ma sarebbe più completo salendo a piedi) ci porta, attraverso uno stupendo sentiero, nei pressi di s. Gaetano e poi giù fino al parcheggio dove partono le vie che salgono al bivacco dei Loff. Il dislivello è superato in maniera dolce e il punto più alto del tragitto è circa a 620m, sotto il Crodon de Faverga, nei pressi del capitello di s. Gaetano (visitabile con veloce deviazione).
Un po di attenzione per alcuni tratti appena esposti e nel tratto nei pressi di Casera Col, dove il sentiero non è, di fatto, tracciato (si deve attraversare il prato davanti la casera, rimanendo a iso livello).
Dal parcheggio ci sono due possibilità:
1) scendere per la strada asfaltata fino al Piazzale degli Alpini
2) se avete gambe e tempo, suggerisco di prendere il sentiero per le Scalette n° 987 e seguirlo, con un po di saliscendi, fino a circa 30mt dopo il bivio che a sx stacca il sentiero Costa del Vent (che sale ai Loff). Appena superato il ruscelletto, piegate decisamente a dx e scendete per la via dell'acqua. Arrivate al Piazzale degli Alpini e quindi giù, tenendo la sx della valle, per il tratto più bello e frequentato della Via dell'Acqua. Quindi Cison e chiudete l'anello.
Foto

Nei pressi delle Bombarde, si scende a dx per ampia traccia

Foto

Al primo tornante a dx si deve andare dritti, per traccia

Foto

Nei pressi di casera Col. Sempre dritti, zero traccia

Foto

Al termine del prato, si rientra nel bosco in leggera discesa

Foto

Si sale a sx per bel sentiero

Foto

Se si vuole si può visitare la bella casera Ola

Foto

Si sale seguendo la marcata traccia. Al bivio successivo, si può andare indifferentemente a sx o a dx

In questo caso abbiamo scelto la prima, più lunga ma più "leggera"
Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Una sorgente appena scollinato, iniziata la discesa

Foto

Bivio per s. Gaetano. Noi andiamo verso piazzale Pissol

Foto

Qui si continua in salita (altrimenti si può scendere al piazzale degli alpini)

Foto

Foto

Foto

In questo caso siamo scesi per la strada asfaltata ma...

è più bello e completo andare verso la scaletta e poi scendere per la via dell'acqua nella sua integrità
Foto

Qui si prende il tratto inferiore (più caratteristico) della via dell'acqua

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

Foto

1 commento

  • Foto di Annalisainbici

    Annalisainbici 15-mag-2020

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    Ho fatto il percorso in senso contrario nel pomeriggio di giovedì 14 maggio senza incontrare alcuna persona e godendomi il paesaggio. Trovo che al ritorno sia più interessante fare il Sentiero delle Scalette ( con il Bosco delle Penne mozze) piuttosto che un pezzo di strada prima di addentrarsi nel sentiero della Via dell'acqua. Si può partire dal parcheggio della chiesa di Valmareno facendo il sentiero che porta al Castello di Cison evitando così l'ascensore (sono solo 200 mt di dislivello per 2,5 km). Il percorso è molto bello ma temo che il sabato, domenica e festivi, sia molto frequentato per le due attrazioni che vi ho citato sopra.

Puoi o a questo percorso