Coordinate 500

Uploaded 10 agosto 2018

Recorded agosto 2018

-
-
1.297 m
600 m
0
3,5
7,0
14,03 km

Visto 611 volte, scaricato 34 volte

vicino Foggianello, Basilicata (Italia)

Lunghezza del percorso km 14 circa
Dislivello mt.. 700 circa
Tipo di percorso ad anello
Rifornimento di acqua Fontana dei faggi, Fontana dei piloni
Difficoltà E ( medio impegno ) DESCRIZIONE DEL PERCORSO:

L’itinerario della nostra escursione inizia dall’abbazia di S. Michele edificata dai benedettini su una grotta naturale preesistente intitolata all’Arcangelo Michele nei pressi del lago piccolo di Monticchio Laghi.

Si parte da quota 650mt. su un largo sentiero sterrato in salita , i lecci ed i cerri man mano che si salirà fino alla meta lasceranno il posto ai faggi di alto fusto che in questo periodo si colorano dei colori autunnali passando dal verde a tutte le sfumature di giallo fino al marrone . Faremo la prima sosta presso le località “ Fontana dei faggi”( possibile il rifornimento di acqua ), la seconda al “Belvedere”, da cui potremo vedere il versante nord occidentale del massiccio del Vulture inoltre tra la folta vegetazione si potranno intravedere i laghi Si passa nella località detta “Casone di Atella,” la tappa successiva sarà il rifugio in cima al Monte Vulture a quota 1250 mt. Qui ci fermeremo per il pranzo al sacco.

Dopo la sosta, inizieremo il percorso di ritorno , attraverseremo una abetina con la presenza di abeti bianchi, e proseguendo in discesa giungeremo alla località chiamata “Femmina morta”, e successivamente presso la località “Fontana Giumentari”. Da qui ci immetteremo su un altro sentiero fino a raggiungere la “ Fontana dei piloni” con presenza di acqua. Dopo una breve sosta, percorreremo nuovamente il sentiero di inizio percorso fino ad arrivare al punto di partenza.
Monticchio è una piccola frazione in provincia di Potenza, in Basilicata. Sorge sulle pendici del Monte Vulture a circa 600 metri sul livello del mare e fa parte dei comuni di Rionero in Vulture e Atella; distante oltre 130 chilometri dalla rinomata Matera, può rappresentare una destinazione per una giornata di svago nel verde. Ma cosa rende questa borgata così speciale, tanto da essere una delle mete estive preferite dal turismo appenninicoL’area del lago Piccolo è dal 1971 una riserva protetta; il parco rappresenta infatti l’habitat naturale di una rarissima farfalla, chiamata in linguaggio tecnico Brahmaea europaea. Scoperta da un ricercatore altoatesino nel 1963, è una farfalla notturna, anche chiamata falena, che può arrivare ad avere un’apertura alare di 70 mm. Oltre a questo bellissimo lepidottero endemico, il parco ospita diverse specie animali tipiche del territorio della Lucania.
Il Vulture è una subarea storico-geografica del Melfese, situata nella parte nord-est della Basilicata e dominata dal profilo del massiccio del Monte Vulture (1326 m), un vulcano spento da epoca preistorica. Grazie alla presenza di boschi, sorgenti, torrenti sub-montani e aree da pascolo , questa zona vanta un ricco patrimonio ambientale. I centri maggiori sono Melfi e Venosa. Questa zona è sempre molto accogliente ma nel periodo autunnale, passeggiando tra i boschi si possono raccogliere delle buonissime castagne!
03 KM.14.200 ASCESA 740 M. E. Il Vulture fu un vulcano ardente, tremendo. Ha trenta miglia di circonferenza; è lungi trenta miglia dalla più vicina sponda dell'Adriatico. Ha per confini al sud il fiume di Atella, all'est quel di Rapolla, all'ovest e al nord l'Ofanto. Chiude nel suo recinto Melfi, Rionero, Rapolla, Barile, Atella e molti villaggi. »

Commenti

    You can or this trail