Tempo  7 ore 48 minuti

Coordinate 707

Caricato 26 gennaio 2019

Recorded gennaio 2019

-
-
951 m
506 m
0
3,6
7,2
14,4 km

Visto 98 volte, scaricato 4 volte

vicino Ripole, Umbria (Italia)

Orario inizio: 01/26/2019 08:18

Orario fine: 01/26/2019 16:07



Sono presenti dei FUORI SENTIERO, per tale motivo ho scritto "Impegnativo".
Bel giro, in occasione della neve, per andare anche a scoprire alcuni vecchi sentieri in disuso.
Partendo dalla loc. La Valle (Valdimonte) si arriva alla Madonnina, poi si sale alla Pineta della Metola, passando per il monumento ai Caduti.
Oltrepassata la prima Pineta, abbiamo superato un cancello e siamo scesi a destra, in direzione di Castiglione, per andare a vedere delle cascatelle su di un affluente del Fosso di Passano, ma erano con poca acqua, ci siamo quindi diretti verso i ruderi di Castiglione.
Da Castiglione si imbocca una carrareccia e/o un sentiero per mountain bike, che noi abbiamo preso ma quasi subito abbandonato, per poter fare una scorciatoia, scendendo in sentieri secondari, conquistando il Fosso di Passano, dove costeggiandolo, dopo qualche decina di metri ci si trova davanti ad una bellissima cascata.
Ritornando alla carrareccia, siamo saliti a Passano, incontrando la Chiesa, la sovrastante Torre "i Frati" e Col di Ranco.
Il sentiero continua facendo il giro della Valle, per poi salire al crinale di Col della Faccenda.
Da li vari sentieri riconducono al punto di partenza, passando per crinali da cui poter ammirare la sottostante Valle di Passano, in cui è possibile la visione dei lontani Monti Marchigiani e oltre.
Trek appagante... si incontrano cavalli al pascolo, fossi, cascate, ruderi vari, boschi di vario genere, panorami a perdita d'occhio... e oggi, la neve, che ha reso ancor più magica la visione.

Note:
Il Borgo di Castiglione, che oggi è completamente in stato di abbandono e decadimento, è posto in cima ad un colle e conserva ancora il fascino di un mondo antico.
Vecchi documenti testimoniano che è stato un Castello o meglio una Fortificazione.
L'antica via che univa l'Umbria alle Marche, solcando la valle di Passano, oltre questi ruderi, conserva ancora in ottimo stato, l'Abbazia di Uselle XII sec., una antica Torre di avvistamento (i Frati), La Chiesa di Passano e Pescio.
Presso lo Sbocco delle Macinelle, valico che immetteva nelle Marche, si ergeva un tempo un Eremo che fungeva anche da Ospedale.
Waypoint

Inizio

Intersezione

a sx

la Madonnina, salire a sinistra, verso la Pineta, salendo si incontra il Monumento ai Caduti.
Intersezione

recupero sentiero a sx

un sentiero tipo mulattiera, parte dal margine della pineta e la percorre per tutta la lunghezza.
Intersezione

a dx cancello

al margine della Pineta vi è una recinzione per evitare che i cavalli fuoriescano. Vi è uno stretto passaggio adatto per far passare le persone. dopo tale passaggio siamo scesi a destra, oltrepassando un cancello, che va sempre richiuso.
Intersezione

a sx

Intersezione

a sx 2

Intersezione

a sx 3

in questo punto siamo andati per un breve fuori sentiero, per fare visita ad una cascata, che però aveva poca acqua. In realtà si tratta di una cascata che prende vita solo in caso di forti piogge.
Waypoint

dietrofront

al punto della cascatella, che era con pochissima acqua, siamo tornati indietro.
Rovine

Castiglione

antico insediamento, ora in rovina, che secondo alcuni fu una fortificazione.
Intersezione

a sx 4

qui, invece di proseguire dritti per la carrareccia, abbiamo girato a sinistra, dove sussiste un sentiero per le mountain bike, ma non abbiamo prese neanche quello, abbiamo quindi deviato giù per la scarpata, per fare una scorciatoia, volendo andare a Passano.
Intersezione

a sx 5

scendendo per la scarpata, si prende a sinistra, dove è appena visibile un vecchio sentiero, che condurra in direzione del fosso. In questo sentiero bisogna agire di intuizione, per capire ogni volta dove girare. Questo tracciato può aiutare.
Waypoint

a.dx55

Waypoint

a sx 7

qui ci si può confondere, noi abbiamo preso a sinistra e ci ha portato al sottostante sentiero.
Intersezione

recupero sentiero a sinistra

finalmente si arriva al vero sentiero che costeggia il fosso di Passano.
Waypoint

guado

si può scegliere dove guadare, da qui il sentiero costringe a più di un guado... uno di questi guadi è facilitato da un legno messo come passamano.
Cascata

Cascata

Bella Cascata, da non perdere, in un angolo molto suggestivo. Visibile sia dal Basso che dall'Alto, (fare molta attenzione, percorso per esperti). Inoltre, per chi volesse vedere solo la cascata senza impegnarsi in un trek, è facilmente raggiungibile dalla sovrastante carrareeccia. Noi per conquistare la carrareccia, siamo passati a sinistra, attraverso il bosco, (per esperti). In alternativa andando a destra si arriva alla carrareccia mediante una bella strada.
Intersezione

innesto carrareccia a sx

una volta sulla carrareccia, prendendo a sinistra il percorso incontra uno dietro l'altro la Chiesa di Passano, la sovrastante Torre "i Frati" e Col di Ranco.
Intersezione

prima a dx salire

prendere la prima a destra, quella che sale.
Intersezione

a dx 6

a destra, ancora poco e si arriva a Col della Faccenda
Intersezione

Col della Faccenda a sx

Intersezione

a sx chiusa

attenzione... bypassare il sentiero prendendo a sinistra, a motivo che spesso dopo qualche decina di metri è ostruito dai rovi.
Intersezione

a dx 4

Waypoint

Fine

Commenti

    You can or this trail