Fabio S.
  • Foto di Da Pizzillo a Castelluccio,la strada dei Picialuori
  • Foto di Da Pizzillo a Castelluccio,la strada dei Picialuori
  • Foto di Foto
  • Foto di Foto
  • Foto di Foto

Tempo in movimento  4 ore 16 minuti

Tempo  7 ore 33 minuti

Coordinate 2789

Caricato 9 dicembre 2018

Recorded novembre 2018

-
-
399 m
138 m
0
3,9
7,9
15,79 km

Visto 45 volte, scaricato 1 volte

vicino Tribastone II, Sicilia (Italia)

Le miniere di Castelluccio

Le miniere d’asfalto iblee erano conosciute anche anticamente. Negli anni intorno al 1860 arrivarono grandi compagnie straniere per lo sfruttamento industriale della roccia asfaltica. In questo periodo iniziava l’uso della pavimentazione delle strade in asfalto compresso, ed il minerale estratto negli iblei per la sua ottima qualità era molto ricercato. La prima grande strada pavimentata con l’asfalto ragusano fu Rue Bergère a Parigi e successivamente alcune strade di Londra e Amsterdam. Il termine “picialuori” indicava indistintamente i minatori, i picconieri, i carrettieri e i tecnici che lavoravano nelle miniere. Il poeta ragusano Vann’Anto’ figlio egli stesso di “picialuori” mise ad apertura perenne della sua opera detta appunto “A pici” questa frase: “ O scuru vaiu, o scuru viegnu, o scuru fazzu u santu viagghiu” per indicare l’immane fatica di tanta gente che lavorava nelle miniere per portare a casa il pane.

Commenti

    You can or this trail