Tempo  7 ore 24 minuti

Coordinate 658

Caricato 9 marzo 2018

Recorded marzo 2018

-
-
971 m
586 m
0
3,4
6,8
13,65 km

Visto 101 volte, scaricato 7 volte

vicino Parnacciano, Umbria (Italia)

Esiste una piccola Valle, un po' sperduta, fuori dalle vie di comunicazione, ed è la zona di Scalocchio, dove in inverno, può capitare di rimanere per qualche giorno, prigionieri della Neve, che seppur non in alta quota, è sempre abbondante, come oggi, a distanza di qualche giorno dalla copiosa nevicata, rimangono coperti interi boschi.
Il territorio è un po' aspro, ma a giudicare dai numerosi casolari, la maggior parte in rovina, si comprende come un tempo qui la vita brulicava di esseri umani.
Si incontrando infatti, oltre ai numerosi casolari abbandonati, Chiese, Cimiteri, un susseguirsi di Vecchi Mulini ad acqua, un Castello diroccato e una Abbazia Benedettina.

Orario inizio: 03/08/2018 10:22

Orario fine: 03/08/2018 17:47

Distanza: 13,65 km (07:24)

Tempo movimento: 03:49

Velocità media: 1,8 km/h

Velocità media mov.: 3,6 km/h

Altitudine minima: 586 m

Altitudine massima: 971 m

Velocità di salita: 140,2 m/h

Velocità di discesa: -220,2 m/h

Dislivello positivo: 639 m

Perdita di elevazione: -639 m

Tempo di salita: 04:17

Tempo di discesa: 02:56

se si desidera fare meno strada per giungere alla Parrocchia di Botina, si dovrebbe girare a sinistra. Girando invece a destra, si allunga, passando per Col di Malandro.
per poter raggiungere il crinale, esistono anche altri sentieri. Questo scelto è abbastanza largo, dritto e con una pendenza accentuata verso la fine. In data odierna era invaso da qualche rovo, ma percorribile senza problemi. Non è escluso che nella stagiona calda la vegetazione sia più fitta da rendere il sentiero meno agibile. Tale sentiero si innesca su altro sentiero, dal quale, girando a sinistra di raggiunge subito un promontorio panoramico spoglio, dal quale diparte uno stretto sentiero che conduce al crinale.
da questo promontorio panoramico, fatto di marna e arenaria, si può vedere tutta la valle. Da qui inizia un sentiero che conduce dritto al crinale.
Questo crinale è costituito da un sentiero che sale e scende più volte, con modesti dislivelli. A parte quale punto, è molto panoramico in entrambi i lati ed è veramente piacevole percorrerlo.
in questo punto è più difficile capire come va il sentiero, ma ci si può muovere ad occhio, visto che la meta sono le rovine del Castello che si ha di fronte, che si può raggiungere anche leggermente fuori dal sentiero.
Le condizioni del Castello sono in stato di Rovina.
Chiesetta che ha subìto danni, ma ancora in piedi. Dietro la chiesetta, il fossato di Scalocchio compie alcuni salti in un gorgo spettacolare.
L'Abbazia è in ottimo stato.
il Fossato di Botina ha più di un Mulino, che anticamente devono aver macinato a volontà. Ora questo tutto in rovina.

Commenti

    You can or this trail