Coordinate 357

Caricato 16 agosto 2015

Recorded agosto 2015

-
-
2.331 m
1.860 m
0
1,3
2,5
5,07 km

Visto 944 volte, scaricato 12 volte

vicino Magras, Trentino - Alto Adige (Italia)

Il Peller è una montagna particolare, ripida sulle pendici ma con in sommità una enorme prateria ondulata poco pendente e completamente priva di vegetazione d’alto fusto. Quando la si percorre molteplici sensazioni ci pervadono soprattutto in quei punti dove si vede solo prato, cielo e null’altro. Un panorama essenziale ma di una bellezza straordinaria dove l’unica compagnia è il vento che fa ondeggiare il prato come fosse acqua.
Il percorso che vi proponiamo è un anello della durata di circa due ore e mezza e circa 450 metri di dislivello in salita che tocca i punti principali della montagna ovvero la croce del Peller, la cima ed il rifugio posto a Nord.
Con la macchina salite da Cles o da Tuenno fino in località lago del Dorigat a quota 1868 dove troverete comodo parcheggio. Da qui proseguite a piedi sulla strada (segnavia 336) verso malga Tassulla fino a quando questa non diventa pianeggiante e cominciate a vedere davanti a voi il panorama sul Brenta settentrionale ed il lago di Tovel. Proseguite in piano fino a quando vedrete alla vostra destra in alto la croce del Peller. (che non è in cima ma nel punto più visibile dalla valle) (vedi foto) Qui abbandonate la strada e salite a destra lungo il ripido pascolo in direzione della croce stessa. Dopo circa duecento metri di dislivello sarete in sommità. In caso di nebbia si consiglia di proseguire più avanti fino in prossimità di malga Tassulla dove, a destra, troverete il segnavia 337.
Dalla croce, seguendo i segnavia, proseguite verso Nord lungo un gradevole sentiero che in 15 minuti vi porterà, attraverso bellissimi prati, alla cima del Peller a quota 2320. Da qui si può ammirare il panorama sulle montagne della val di Rabbi, del Cevedale e guardando verso Sud sullo straordinario catino della val Nana con lo sfondo del sasso Rosso e delle cime del Brenta settentrionale. Scendete dalla cima e seguite i segnavia in direzione Nord fino al limitare della prateria sommitale, lasciando la croce alla vostra destra. Qui inizia la discesa vera e propria. Fare attenzione al primo tratto che è su roccette bene attrezzate con cordini ed una piccola scala. Poi la discesa è su facile sentiero fino al rifugio Peller a quota 2022 dove potrete rifocillarvi e godere dell’ ospitalità e della cucina tipica di Roberto Panizza che da molti anni gestisce la struttura con amore e maestria. Da qui in pochi minuti raggiungerete il parcheggio al lago del Dorigat.
Capanna in legno con un tavolo all'interno. Parcheggio
malga e bivacco non gestito
Minuscolo laghetto e parcheggio per questo percorso
http://www.satcles.it/rifpeller/ITA/ Rifugio gestito da molti anni dalla famiglia Panizza. Ottima ospitalità e altrettanto ottima cucina.

Commenti

    You can or this trail