Tempo  8 ore 3 minuti

Coordinate 2477

Uploaded 2 novembre 2017

Recorded agosto 2017

-
-
2.526 m
1.541 m
0
4,5
9,1
18,15 km

Visto 541 volte, scaricato 15 volte

vicino Colfosco, Trentino-Alto Adige (Italia)

Meravigliosa escursione nel Gruppo del Puez.
Dal Camping Colfosco passiamo per il centro abitato di Colfosco percorrendo la strada fino alla stazione della cabinovia con la quale saliamo a Col Pradat (mt.2038), da qui possiamo osservare il panorama sul Gruppo del Sella. Iniziamo la nostra ascesa percorrendo il sentiero CAI n°4a ed a seguire il n° 4 che risale lungo il versante Ovest del Sassongher verso il Lago di Ciampei, il lago causa la siccità è una distesa d'erba verde. Un ultimo ripido tratto e siamo arrivati alla Forcella Ciampei (mt.2366) da un lato la vista sul Sassongher dall'altro sulla Vallelunga. Percorriamo il roccioso Altipiano de Crespeina seguendo l’Alta Via delle Dolomiti n°2, possiamo vedere in lontananza il meraviglioso “Col Dala Sone” nel suo paesaggio “lunare” e più in lontananza il Rifugio Puez. In un’incantevole conca troviamo il Lago di Crespeina (mt.2374), facciamo una sosta sulle sue rocciose sponde per poi riprendere la salita verso la Forcella de Crespeina (mt.2528), raggiungendo la quota massima della nostra escursione. Dalla Forcella si apre davanti a noi il panorama sul meraviglioso anfiteatro naturale della Val Chedul. Seguendo sempre l’Alta Via n°2 scendiamo lungo il versante della valle per poi risalire lungo un ripido ghiaione alla Forcella Cir (mt.2469) con altre vedute sul Gruppo del Sella e la Valle Chedul. Attraversiamo i singolari Ciampanil Contessina, davanti a noi si apre di nuovo la vista sul Passo Gardena e sul gruppo del Sella. Superiamo il Rifugio Jimmy, proseguendo sul sentiero n°2 scendiamo al Rifugio Frara presso il Passo Gardena dove ci immettiamo sul sentiero n°650 che digrada lungo la valle ai piedi del Gruppo Sella verso Colfosco. Percorso un breve tratto (circa 200 metri) del sentiero n°29 (ingresso per la ferrata Tridentina) non troviamo il sentiero di collegamento con il sottostante sentiero n°650, ritorniamo sui nostri passi riprendiamo il sentiero n°650 fermandoci a vedere la parte finale delle Cascate del Pisciadù. Terminiamo la nostra escursione seguendo il sentiero n°28 che ci riconduce al camping Colfosco.

Commenti

    You can or this trail