Tempo  4 ore 7 minuti

Coordinate 1729

Caricato 15 aprile 2020

Registrato aprile 2019

-
-
430 m
187 m
0
4,6
9,1
18,29 km

Visualizzato 38 volte, scaricato 2 volte

vicino a Palazzo, Piemonte (Italia)

Itinerario tratto dalla pagina Facebook "Camminando nel Monferrato".

Lascita l'auto nell'ampio parcheggio della frazione Palazzo di Montegioco, di fronte al palazzo comunale, seguiamo l'asfalto bordeggiato da alberi e panchine che ci porta sulla SP120.
Svoltiamo a sinistra e la seguiamo per circa 300 metri, poi svoltiamo a destra (indicazioni Montebello / Ristorante La Capanna) in leggera salita e, appena dopo aver passato l'ingresso del ristorante, abbandoniamo l'asfalto per prendere a destra un incementato che si dirige verso la struttura per poi piegare a sinistra e diventare sterrato.
Dopo un breve tratto in piano ricominciamo a salire sulla larga pista che con alcune curve arriva sulla SP125.
Andiamo a sinistra e, dopo circa 270 metri, lasciamo la provinciale per prendere a destra un tratturo, costeggiando inizialmente una vigna a destra e la siepe di una casa a sinistra.
Scendiamo serpeggiando verso il fondovalle e, dopo circa 500 metri, ad un bivio andiamo a destra e proseguiamo per altri 300 metri fino ad arrivare ad un bivio poco visibile dove lasciamo il tratturo per prendere a sinistra una mulattiera che entra nel bosco.
Guadiamo subito il Rio Gambarasca (al momento del passaggio non c'era un punto migliore di un altro per farlo, siamo andati dritti per dritti nell'acqua) e proseguiamo in salita.
Dopo circa 250 la mulattiera arriva al limitare degli alberi e si perde: proseguiamo a occhio e, puntando verso sud, rimontiamo una piccola riva per uscire dal bosco e per 100 metri attraversiamo sempre in salita un pascolo inselvatichito fino a che non agganciamo una traccia di mtb che ci porta ad una vigna.
Qua ritroviamo il tratturo che continua a rimontare la salita fino ad agganciare una più larga carrareccia sul crinale.
Svoltiamo a sinistra, godendo di suggestivi scorci sull'area calanchiva allo nostra destra, e, dopo circa 800 metri, la strada diventa asfaltata ed entriamo in Sarizzola.
Arriviamo ad un incrocio, poco prima della chiesa. dove ignoriamo l'asfalto che arriva sulla destra per svoltare a sinistra tra le case, scendendo su uno stradello per poi trovare un bivio pochi metri dopo.
Teniamo la destra (ma va bene anche andare dritto lungo l'incementato, è indifferente, le due strade si ricongiungono poco dopo) e, ora su sterrato, seguiamo la carrareccia che curva a sinistra ed arriva ad un quadrivio
Tiriamo dritto (chi è andato dritto al bivio precedente arriverà dalla sinistra) e continuiamo a scendere nel fondovalle.
Dopo circa 300 metri ignoriamo una diramazione a sinistra e, poco dopo, andiamo a destra al bivio successivo e superiamo per la seconda volta il Rio Gambarasca (questa volta su ponte).
Percorsi ancora 200 metri, deviamo a sinistra su tratturo meno battuto e cominciamo a salire il versante opposto della valle, ma ben presto il tratturo si interrompe in un campo di terra spianata.
Seguendo una traccia di mtb, attraversiamo il tratto di campo in diagonale (circa 125 metri) e ritroviamo dalla parte opposta il nostro tratturo, che ci porta su una stradina asfaltata che serve la Parrocchia di San Pietro e Paolo (che lasciamo a circa 200 metri sulla sinistra).
Svoltiamo a destra, passando subito a fianco di un cimitero ed incrociando la SP125.
Svoltiamo a destra e seguiamo la provinciale per circa 350 metri, poi la abbandoniamo per prendere a sinistra una strada secondaria (indicazioni Tassare) che seguiamo per circa 1,4km, passando per Costa Giuliana ed arrivando al piccolo abitato di Tassare.
Dove la strada curva a sinistra (parcheggio a sinistra, chiesetta a destra) noi tiriamo dritto tra le case su una stradina che, passato un'ultimo cascinale, diventa inghiaiata e cala tra vigne e campi con dolci tornanti.
Al sesto tornante (o dopo circa 1,4km da Tassere, se preferite), lasciamo la larga carrozzabile per prendere a sinistra un sentiero che attraversa un zona boscosa e sbuca tra prati in vista della località Isolabella.
Passate le poche case ed una cappelletta, incrociamo la SP120 che percorriamo verso destra solo per 40 metri per poi svoltare a sinistra su un inghiaiato che costeggia sulla destra la cancellata di una casa.
La carrozzabile taglia un frutteto e, superato con un ponticello il Torrente Grue, termina alla vicina Cascina Casinetta ma noi, appena superato il ponte, svoltiamo a destra.
Seguiamo un tratturo che costeggia l'argine del Grue per circa 200 metri per poi curvare a sinistra e risalire la collina, costeggiando prima campi e poi vigne, incrociando poi un miglior tratturo.
Andiamo a sinistra e, sempre tra vigne, arrivare sulla SP117, a fianco di alcune case, appena a valle dell'abitato di Scrimignano.
Svoltiamo a destra in salita per pochi metri e, quando la provinciale piega a destra, noi teniamo la sinistra (indicazione Via Cavour) su strada d'accesso ad una casa per andare poi subito ancora a sinistra per prendere una carrareccia, che seguiamo.
Dopo circa 650 metri, lasciamo lo sterrato che piega a destra per andare dritto e prendere una vecchia mulattiera, ormai ridotta praticamente ad un solco scavato dalle piogge, che sale per la massima pendenza.
Dopo i primi 100 metri al 36% di media, la traccia descrive una esse e riprende a salire con pendenze più moderate, costeggia quello che una volta doveva essere un noccioleto.
Superato il campo abbandonato, il percorso migliora e man mano che saliamo diventa sempre più un vero tratturo.
Superato un grande impianto di pannelli fotovoltaici, il tratturo diventa carrozzabile e, passato il cimitero di Montemarzino, arriviamo sulla SP117 appena fuori il centro del paese.
Svoltiamo a sinistra per circa 300 metri, poi, all'incrocio, lasciamo la sciamo la provinciale per prendere la stradina in salita (indicazione Caffaroni) che ci porta ad attraversare tra le cosa la graziosa frazione.

##
Nel caso si volesse saltare il passaggio in Caffaroni e risparmiare qualcosa, al bivio si tiene la destra seguendo i cartelli per Monleale / Roncascinate / Cà Giani.
##

Superata la frazione, ritorniamo sulla strada e la seguiamo per circa 650 metri, dopo di che svoltiamo a sinistra ad una edicola (indicazione Roncascinate) e, dopo altri 150 metri in leggera salita, lasciamo l'asfalto per prendere a destra un tratturo che descrive un'ampia curva a sinistra in piano, rimanendo sul limitare del bosco.
Dopo circa 500 metri ignoriamo una devazione a destra e proseguiamo dritto, ora in discesa, con la collina su cui sorge Montegioco già in vista davanti a noi.
Arrivati ai piedi della collina, teniamo la sinistra sulla carrareccia che risale fino alle case di Montegioco.

##
Anche qua, se si vuole accorciare, si può continuare la discesa a destra e passare sotto Montegioco, evitando così l'ultima salita.
##

Da Montegioco seguiamo la strada asfaltata che ci riporta alla frazione Palazzo, dove recuperiamo l'auto.

Percorso il 06 Aprile 2019

Percorso molto bello con ampi scorci panoramici ma che richiede un minimo di spirito d'avventura per via dei tratti di sentiero in disuso o del tutto assente.
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Ristorante La Capanna

Ristorante La Capanna
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Guado sul Rio Gambarasca

Guado sul Rio Gambarasca
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Vista sui calanchi

Vista sui calanchi
fotografia

Sarizzola

Sarizzola
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Tratto privo di sentiero tra Sarizzola e la Parrocchia di San Pietro e Paolo

Tratto privo di sentiero tra Sarizzola e la Parrocchia di San Pietro e Paolo
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Costa Giuliana

Costa Giuliana
fotografia

Uscendo da Tessare

Uscendo da Tessare
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Località Isolabella

Località Isolabella
fotografia

Passaggio sul Torrente Grue

Passaggio sul Torrente Grue
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

L'attacco della vecchia mulattiera

L'attacco della vecchia mulattiera
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Caffaroni

Caffaroni
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

20190406 152009.jpg

Un tratto del percorso
fotografia

Montegioco in vista

Montegioco in vista
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Un tratto del percorso

Un tratto del percorso
fotografia

Rientro in frazione Palazzo

Rientro in frazione Palazzo

Commenti

    Puoi o a questo percorso