Scarica

Distanza

15,4 km

Dislivello positivo

872 m

Difficoltà tecnica

Medio

Dislivello negativo

872 m

Altitudine massima

919 m

Trailrank

49

Altitudine minima

189 m

Tipo di percorso

Anello

Tempo in movimento

4 ore 25 minuti

Tempo

6 ore 23 minuti

Coordinate

3122

Caricato

17 gennaio 2021

Registrato

gennaio 2021
Lascia il primo applauso
Condividi
-
-
919 m
189 m
15,4 km

Visualizzato 268 volte, scaricato 8 volte

vicino a Piano di Sorrento, Campania (Italia)

Un sentiero scelto in pochi minuti dopo aver abbandonato per la pioggia il programma previsto. Si sviluppa inizialmente su strada, dopo aver parcheggiato nelle strisce bianche di via Cavone abbiamo proseguito imboccando via Lavinola. Lungo questo breve tratto sorge la parrocchia della SS. Trinità, non so se merita una visita ma l'ora tarda ci invitata da subito ad alzare il passo. Al primo tornante una lamina arrugginita indica il punto in cui abbiamo tagliato per raggiungere via Bosco. Il selciato finisce in una davanti una proprietà e bisogna fare qualche passo indietro per scoprire in uno smottamento trasformato in discarica, l'accesso per progredire. Circa quattro chilometri di hiking che per alcuni scorci sul mare non si possono dire affatto acerbi. Accesso al sentiero da via Raffaele Bosco. I passaggi montani vestono variegate sfaccettature di terreno, di vegetazione e panorami anche se il grigiore della pioggia ha oscurato gran parte della vista sul mare. Per il pranzo ci siamo fermati in un cadente casale signorile che ci ha protetti dalla pioggia mentre spargeva su quello che una volta era un pavimento, stucchi e pietre del soffitto, (magari evitate di imitarci). Vento, nevischio e finalmente una più lieve neve hanno accompagnato i nostri passi nella nebbia. Le nuvole diffuse che si cibano delle fronde e delle vette fino a scivolare sotto i piedi confondendo lo sguardo con un'aura di mistero, ci hanno lasciati per qualche istante disorientati. Al confine tra il 300 e il 328 un progettista lillipuziano ha disegnato gli accessi al sentiero della Croce dei Due Golfi. Il tracciato continua lungo un pendio disseminato di pietre e rocce che pur non essendo impegnativo, richiede una certa attenzione a dove si mettono i piedi. Si costeggia il Golfo con vista su Li Galli, e si scende fino ad giungere al Castello Colonna, qui dopo aver attraversato la proprietà ci siamo trovati davanti un cancello chiuso... privo di barre orizzontali e alto circa 2,20 metri che abbiamo dovuto scavalcare per raggiungere nuovamente il punto di partenza.
Waypoint

Taglio via Lavinola

Waypoint

Ingresso sentiero

Rovine

Rovine

Rovine

Rovine

Foto

Waypoint

Waypoint

Sentiero della Croce dei Due Golfi

Panorama

Waypoint

Waypoint

Waypoint

Waypoint

Waypoint

Panorama

Waypoint

Panorama

Waypoint

Sito religioso

Waypoint

Panorama

Waypoint

Vicolo cieco

Waypoint

Commenti

    Puoi o a questo percorso