Tempo in movimento  2 ore 10 minuti

Tempo  4 ore 35 minuti

Coordinate 1287

Uploaded 21 gennaio 2019

Recorded gennaio 2019

-
-
870 m
174 m
0
1,8
3,6
7,15 km

Visto 47 volte, scaricato 1 volte

vicino Forno, Toscana (Italia)

Escursione facile dato i tempi di percorrenza e il terreno che non presenta particolari difficoltà.Per la maggior parte si tratta di sentieri agevoli ,soprattutto la salita dove si percorre,all’inizio,il sentiero del Bizzarro,ampia mulattiera ancora ben conservata ,fatta eccezione di un tratto iniziale dove è stato messo un piccolo ponticello in ferro per superare una parte franata di strada.Superato il paese di Casette ,intercettiamo il sentiero 169 (vecchio sentiero usato dai cavatori) che inizialmente passa attraverso un bosco poi su ambiente aperto dove si percorre un solido ravaneto(loc. Lavagnina) fino a raggiungere una vecchia costruzione un tempo usata dai cavatori.Oltrepassiamo la costruzione e sempre in salita raggiungiamo un bel punto panoramico dove si possono vedere le cime più rinomate delle Apuane ,M.Sella,M.Tambura ,M.Cavallo ecc.Oggi ancora più spettacolari perché tutte innevate.Dopo aver superato una cengia aerea ,prendiamo il sentiero di sx che ci porta sulla cima di Gioia ,dove un enorme lastricato in marmo fa da pavimento e su un’ampia parete ,sempre in marmo ,è possibile ammirare un’opera d’arte .Un grande murales del David fatta dall’artista Brasiliano Kobra.Per il ritorno ripercorriamo un breve tratto già percorso i precedenza e raggiungiamo la Croce di cima di Gioia .Continuiamo ancora sulla cresta e in breve siamo sul Monte Tamburone,nessuna indicazione di vetta ,è il gps di Marco che ci dice che la posizione.Superata questa cima continuiamo ancora fino s trovare le indicazioni per Forno .Poco più avanti entriamo in un boschetto che ci accompagnerà per gran parte del nostro percorso di ritorno.
Come già detto l’escursione non presenta particolari difficoltà ma trattandosi di sentieri Apuani occorre prestare molta attenzione se percorsi con fondo bagnato o ghiacciato.
Inizio sentiero
Grande mulattiera ,sentiero del Bizzarro
Fonte
Vista del Monte Altissimo dal sentiero del Bizzarro
Vista sul Monte Cavallo dal sentiero del Bizzarro
Loc.Casette
Cima di Gioia
Deviazione a dx,noi continuiamo a dritto
Muri a secco sul sentiero usato dai cavatori
Piccolo tratto esposto del ravaneto
Ravaneto con fondo molto solido
Arrivo dal sentiero dei cavatori che precedentemente abbiamo ignorato
Cengia prima di svoltare a sx per raggiungere la cima
Panorama dalla cengia sulle cime innevate
L’ampia cengia
Vista delle cave sotto Cima di Gioia
Il murales del David
Bivio

Commenti

    You can or this trail