Tempo in movimento  4 ore 24 minuti

Tempo  7 ore 8 minuti

Coordinate 3027

Caricato 14 ottobre 2018

Recorded ottobre 2018

-
-
2.650 m
1.116 m
0
4,3
8,6
17,11 km

Visto 113 volte, scaricato 0 volte

vicino Mocenigo, Trentino-Alto Adige (Italia)

Affascinante itinerario alla base delle cime più alte delle Maddalene, poco frequentate e per questo silenziose e tranquille. Lungo il percorso si incontra il Rifugio Maddalene, Da Lanza si segue in auto la stradina asfaltata contrassegnata con il numero 113 fino a raggiungere la località “Pont da Vat”, dove si parcheggia nei pressi del divieto. Si prosegue lungo questa strada con segnavia 113 che attraversa il torrente e sale con una pendenza a tratti sostenuta i 700 metri di dislivello che portano al Rifugio Maddalene. Poco prima della Malga il panorama già si apre e si possono scorgere le maestosa Cima Lavazzè e il crinale della selvaggia Cima degli Olmi. 
Dopo una meritata sosta si prosegue ora a destra verso nord sul segnavia 133 che risale il pendio fino ad una sella che fa da spartiacque con l'Alto Adige e da dove si domina l'intera Val di Non e da dove sono ben riconoscibili il Monte Roen e il Lago di Santa Giustina. Si scende ora sempre su segnavia 133 in direzione dell'ampio passo di Brez passando alle pendici di Cima Lavazzè e Goldlahnspitz. In questo punto l'itinerario attraversa in semipiano una serie di morbide praterie alpine arricchite da piccoli selvaggi specchi d'acqua. 
Una volta raggiunto il Passo di Brez facendo attenzione all'evidente segnaletica su pali e sassi si scende a sinistra su segnavia 19B che scende verso Maritscherbergalm per poi risalire il sentiero 19 che con pendenza costante porta al Passo Termen. Un ultimo sguardo al panorama ineguagliabile per poi scendere su segnavia 113 al Rifugio Maddalene dove rifocillarsi e riprendere le forze. Un ultimo sforzo per ripercorrere in discesa la sterrata fatta all'andata e ritrovarsi alla propria auto. 

Commenti

    You can or this trail