-
-
109 m
58 m
0
2,3
4,6
9,18 km

Visualizzato 5128 volte, scaricato 13 volte

vicino a Chievo, Veneto (Italia)

Riferimenti internet

http://bicicletta.bonavoglia.eu/itinerari/vr_rovereto.html


http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/98-chievo-rivoli-lungo-i-canali-delladige

http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/1082-verona-chievo

http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/561-connessione-tra-chievo-e-lago-di-garda

http://www.larena.it/stories/Home/298048_chievo_blitz_dei_vandali_alla_pista_ciclabile/

http://www.piste-ciclabili.com/comune-bussolengo

http://www.ciclopistadelsole.it/verona-nord.html

http://www.passeggiandoinbicicletta.it/jo/galleria/documenti/1206%20Verona%20Lago%20di%20Garda.pdf

http://www.veronareport.it/article-la-ciclopista-del-sole-84185634.html

http://www.facebook.com/pages/Pista-Ciclabile-Chievo-Bussolengo/131327943611427

http://www.larena.it/stories/Home/167533_in_bici_da_bussolengoa_canale_di_rivoli/
Verona. Stamattina a Rivoli Veronese, nei pressi di Forte Wohlgemuth, il presidente della giunta provinciale Giovanni Miozzi e l'assessore alla Manutenzione e progettazione viabilistica Carla De Beni hanno inaugurato il secondo lotto della ciclopista dell'Adige-Sole, che collega la centrale Enel di Bussolengo alla località Canale di Rivoli. Erano presenti Andrea Bassi, presidente della II Commissione regionale Urbanistica; e i sindaci dei Comuni interessati: Mario Rizzi, Pastrengo; Mirco Campagnari, Rivoli Veronese; Alviano Mazzi, Bussolengo e Virginio Asileppi, Brentino Belluno, comune di confine tra il secondo e il terzo lotto della ciclopista. Il lotto si colloca all'interno dei lavori di costruzione del percorso ciclabile europeo denominato «Ciclopista dell'Adige e del Sole» ed è inserito nell'itinerario europeo «Eurovelo n° 7», che si estende da Capo Nord a Malta.
L'opera completa è costituita da tre lotti: il primo, che congiunge Chievo alla centrale Enel di Bussolengo, è già aperto dal 2006; il secondo è quello inaugurato oggi, e il terzo - ancora in fase di esproprio e appalto - proseguirà da Canale fino al confine con la Provincia di Trento.
La Provincia di Verona è riuscita a realizzare questa importante infrastruttura ciclabile anche grazie alla disponibilità e all'impegno economico dell'Enel, divenuta ora Hidro Dolomiti Enel (Hde).
Tra gli obiettivi dell'azienda un ruolo di rilievo ha l'inserimento degli impianti industriali nel territorio; le centrali di Bussolengo e di Chievo, alimentate attraverso il canale Biffis, ora costeggiato dalla «Ciclopista dell'Adige e del Sole», producono energia verde. Il lotto appena realizzato, che si estende per 21 chilometri, si aggiunge alle tratte provinciali e comunali già esistenti: per favorire quindi i ciclisti in situazioni di alta densità di traffico, sono state realizzate delle passerelle sulla strada provinciale n° 27A in località Campara e sulla strada provinciale n° 11 in località Ragano, per ottenere così l'attraversamento in sicurezza a livelli sfalsati.
È stata progettata inoltre un'area di sosta per i ciclisti, e lungo il tracciato sono stati sistemati ulteriori elementi di completamento come panchine e cartellonistica di informazione culturale, ambientale e di utilità. Finalità dell'infrastruttura sono anche il recupero, la valorizzazione e la promozione ecoturistica del territorio circostante.

Il percorso è stato registrato con un GPS Oregon 450.

Commenti

    Puoi o a questo percorso