Tempo in movimento  7 ore 32 minuti

Tempo  8 ore 53 minuti

Coordinate 3424

Caricato 13 agosto 2019

Recorded agosto 2019

-
-
2.989 m
1.685 m
0
4,7
9,4
18,83 km

Visto 30 volte, scaricato 4 volte

vicino Chiappera, Piemonte (Italia)

Il sentiero Dino Icardi,ampiamente descritto i numerosi siti in internet,è un itinerario ad anello molto appagante sotto il profilo ambientale e paesaggistico. ll percorso è ben segnalato con tacche giallo e blu e utilizza,sovrapponendosi, altri sentieri segnalati della provincia di Cuneo,più precisamente il sentiero S18 da Chiappera al Col della Gippiera e per il ritorno il T15 per ,dal bivacco Barenghi passando per il colle dell'Infernetto fino alla carrareccia,ora interrotta,da Chiappera. Prescindendo dalla lunghezza e dal dislivello da superare,il percorso non presenta particolari difficoltà,fatta eccezione per questi tre punti:
-poco dopo l'ultimo attraversamento di un rivolo e prima del Rifugio Stroppia, il sentiero,scavato nella roccia e comunque abbastanza largo,presenta una notevole esposizione (segnalata con cartello).
-dopo una sella,che si incontra poco dopo il grazioso Lago della Finestra, inizia un traverso in lieve discesa su un pendio abbastanza ripido ed esposto. Nel primo tratto la traccia è stretta,poco spianata e con fondo
terroso:imperativo l'uso dei bacchetti da trekking.
-La discesa nella valle del Infernetto si svolge in un canalone franoso e infido e con possibilità di residui di neve anche a stagione avanzata.Questo tratto è comunque ben attrezzato con funi e cavi d'acciaio.
Rispetto a quanto descritto in letteratura è necessario ora iniziare il percorso nello spiazzo antistante l'area di campeggio poiché la carrareccia che conduceva quasi a ridosso della partenza del sentiero Icardi è ora (2019) preclusa al traffico per recente frana.

Commenti

    You can or this trail