• Foto di Cherso trekking (Belej - Osor) Hr
  • Foto di Cherso trekking (Belej - Osor) Hr
  • Foto di Cherso trekking (Belej - Osor) Hr
  • Foto di Cherso trekking (Belej - Osor) Hr
  • Foto di Cherso trekking (Belej - Osor) Hr

Coordinate 500

Uploaded 6 aprile 2010

Recorded aprile 2010

-
-
201 m
-4 m
0
5,0
10
20,11 km

Visto 3687 volte, scaricato 37 volte

vicino Belej, Primorsko-Goranska (Hrvatska)


Isola di Cherso: traversata da Belej ad Osor per le vecchie stradine pastorali.Si tratta di ambiente selvaggio, praticamente disabitato, è molto difficile attraversare questi luoghi senza una precedente conoscenza del terreno. L'uso del GPS per chi volesse ripetere questo tragitto senza errori è un grandissimo aiuto. Consiglio di non inoltrarsi nel territorio con giornate nebbiose.

Partendo dalla chiesetta di Belej si perviene dopo trecento metri ad un capitello e si prende a destra, oltre un muretto.

NB: La costante di questa isola sono i muretti a secco ed i cancelli che chiudono gli stessi. Vi sono migliaia di chilometri di muretti a secco costruiti secoli addietro per ridurre l'effetto del vento che porta via sabbia, terra e sementi ostacolando le culture. I muretti sono divenuti limiti delle proprietà ed in questo ambiente molte proprietà hanno ancora pecore al pascolo. E' dunque necessario richiudere i cancelli dopo il passaggio.

Si raggiunge sulla sommità della elevazione più alta (m.Konfin m.198) una casermetta italiana risalente alla prima guerra mondiale, si prosegue poi per lande desolate ricche di muretti a secco, superando diverse doline sino all'abitato di Srem dal quale si cala verso una costruzione diroccata ad est della quale vi è un provvidenziale laghetto nel quale calano da ogni dove i muretti di confine dove i proprietari abbeveravano il bestiame.Oltre si perviene in vista dell'abitato di Verin , ma il tragitto ci porta ad ovest dove, raccordatici con una stradina pianeggiante, si prosegue per alcuni chilometri diritti per il percorso principale sino al raccordo del trivio Loze-Matalda.

Quì si segue la stradina con segni rossi verso nord-ovest sino all'abitato di Loze (bellissime case ristrutturate)

Si prosegue per sentiero con bolli rossi in direzione N.Ovest per circa 950 metri e poi si esce dal sentiero segnato verso sud-ovest lasciando a dx la Casa del Beppo ed una grande dolina con alberi da frutto.

Proseguendo grossomodo in direzione est (a volte bolli rossi) si risale per sessantacinque metri di quota e poi, già in vista del M.Televrina e poi di Nerezine, si giunge in leggera discesa e per ottima mulattiera sino ad Osor presso il ponte girevole. Ad Osor bar e ristorante.

Dislivello mt. 230 - sviluppo km.20 - ore 6-7 circa - niente acqua sul percorso.

Cartografia 1:100000 Quarnaro Fiume Arbe Veglia Cherso Lussino ed. Studio F.M.B. Bologna www.maps-store.com

04-APR-10 9:03:45 - Partenza dalla Chiesa di Belej
04-APR-10 9:10:41 - al capitello svoltare a destra dietro muretto
04-APR-10 9:51:10 - casermetta italiana 1918
04-APR-10 10:34:51 - paesino di Srem
04-APR-10 13:17:23 - incrocio strada per Loze-Matalda
04-APR-10 13:36:35 - paesino di Loze (case ristrutturate)
04-APR-10 14:02:50 - abband. sentiero e uscita dal muretto verso ovest
04-APR-10 14:09:08 - prati delle case dl Beppo
04-APR-10 15:19:34 uscita su stradina ad Osor
04-APR-10 15:25:47 - Parcheggio al ponte di Osor

Commenti

    You can or this trail