Tempo in movimento  4 ore 11 minuti

Tempo  8 ore 9 minuti

Coordinate 2068

Caricato 11 maggio 2019

Recorded maggio 2019

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
196 m
36 m
0
3,0
5,9
11,81 km

Visto 726 volte, scaricato 36 volte

vicino Cerveteri, Lazio (Italia)

Percorso ad anello (12 km. circa) con partenza e arrivo al parcheggio del cimitero nuovo di Cerveteri.
Il percorso suggestivo da osservare da un punto di vista paesaggistico e naturalistico per le sue spettacolari cascate, vi consentirà di vedere anche siti archeologici come i resti dell'antica porta coperta con le sue mura del periodo etrusco (V secolo a.c.) e visitare i resti di due antiche ferriere Pontificie seicentesche, fate attenzione alla seconda ferriera, vi sono dei pozzi coperti dalla vegetazione e non in sicurezza. Le cascate bellissime da ammirare, le incontrerete nel seguente ordine di percorrenza: cascata dell'Ospedaletto, cascata della mola di castel Giuliano, cascata Braccio di mare, cascata dell'Arenile e infine la cascata del Vaccinello. Visiona le foto inserite nei waypoint.

Il sentiero è stato da me percorso il giorno 10/5/2019.

Nel percorso che andrete ad affrontare aggiungo alcune osservazioni e suggerimenti.

La difficoltà attribuita come livello "medio" è valutata solamente per la distanza (12 km.), il tempo di percorrenza (4 h.circa) soste escluse, e per alcuni tratti di saliscendi sconnessi su fondo pietroso e alcuni tratti fangosi e scivolosi in caso di precedenti piogge. Da menzionare come tratto "disagiato" la risalita dalla cascata della mola di castel Giuliano fino a raggiungere il punto del salto della cascata e del vicino ponte ottocentesco. In alternativa a questa rapida e breve risalita difficoltosa, potrete salire diritti lungo il sentiero fino alla fine della salita dove dovrete girare a sx e dopo un breve tratto arriverete all'antico Ponte ottocentesco, dove effettuare una sosta all'ombra nelle ore più calde al riparo degli alberi.
Nel mio caso il tempo di percorrenza con lunghe soste di riposo e ristoro ad ammirare i luoghi è stato di 8 h. complessive, dopo aver effettuato foto e video dei luoghi paesaggistici, aver preso le coordinate gps annotando i waypoint mentre creavo il percorso Wikiloc che state leggendo. Ovviamente percorrendolo solo con le giuste pause di riposo sarà molto più breve. In ogni caso se volete effettuare per intero il sentiero ad anello di 12 km. considerate il tempo a disposizione (meglio intera giornata) per effettuare le dovute soste e osservare tutti i punti paesaggistici che andrete a vedere con tutta calma.
Lungo il sentiero da me percorso ho inserito anche i waypoint del salto della cascata della mola di castel Giuliano e il salto della cascata dell'Ospedaletto, considerateli solo come punto di riferimento del percorso e non come punti di osservazione, i salti di entrambe le cascate non sono in sicurezza.
Nel percorrere il sentiero dovrete effettuare due volte il guado dei torrenti,
Ma in entrambi i casi il livello dell'acqua non supera i 10/15 cm., consigliati scarponi da trekking, calzettoni di ricambio e acqua a sufficienza non essendoci punti di approvigiovamento.
Utili anche i bastoncini da trekking per guadare i torrenti e affrontare i tratti del sentiero sconnessi in alcuni tratti delle salite e nelle discese.
Se hai effettuato per intero il percorso, potrai aggiungere una recensione con valutazione del sentiero e sapere se ti è stato utile.
Svolta a destra
Panoramica
Sentiero al centro in discesa, fare attenzione a non sbagliare con il sentiero a dx
Panorama verso la cascata dell'Ospedaletto
Guado torrente e ruderi della Ferriera pontificia seicentesca.
Cascata dell'Ospedaletto
Sentiero dritto verso cascata della mola di Castel Giuliano
Sotto la cascata della mola di castel Giuliano
Salita a sx in direzione del salto della cascata e del ponte ottocentesco
Deviazione a sx per raggiungere il salto della cascata della mola di castel Giuliano e il ponte ottocentesco.
Salto cascata fosso della mola di castel Giuliano. Attenzione a avvicinarvi e sporgervi, luogo non in sicurezza.
Ponte ottocentesco, fosso della mola
Girare a dx prima del cancello, direzione ritorno verso valle delle ferriere
Sentiero dritto verso sx in discesa per il torrente delle ferriere
Salto cascata dell'Ospedaletto, attenzione ad avvicinarvi e sporgervi, luogo non in sicurezza.
Fontanile asciutto, girare verso dx superare il fosso, (attenzione, non seguire verso i fontanili e il cancello) proseguire verso dx e sempre dritto, dopo pochi metri si prosegue per uno stretto e lungo sentiero in discesa verso la valle delle ferriere.
Girare a dx verso la cascata braccio di mare
Cascata braccio di mare
Dritto sul sentiero delle ferriere
Vista del salto della cascata dell'arenile dal sentiero, attenzione a non sporgervi.
Girare a dx per la cascata dell'arenile
Cascata dell'arenile
Ruderi della antica ferriera pontificia seicentesca, fare attenzione ⚠ al suo interno ci sono dei pozzi scoperti, sono mimetizzati dalla vegetazione e non sono messi in sicurezza.
Cancello dopo i ruderi della Ferriera, girare a sx per la cascata del vaccinello
Cascata del Vaccinello
Oltrepassare il cancello e proseguire seguendo il sentiero che costeggia il torrente vaccina.
Bottino delle acque, girare a sx senza scavalcare il cancello e proseguire verso i ruderi del vecchio cementificio.
Girare a dx fino al guado del torrente vaccina
Guado del torrente vaccina, attraversare il torrente e girare a dx in salita fino a percorrere il sentiero per una breve e ripida salita che giunge al pianoro sotto i colli ceriti.
Trivio, percorrere il sentiero a sx, percorrere diritto sul pianoro
Bivio, girare a sx fino a giungere a porta coperta, sito archeologico, antico ingresso murario a nord delle città etrusca di Caere, Cerveteri.
Porta coperta, ruderi delle antiche mura etrusche (V secolo a.c.), ingresso a nord di Caere, Cerveteri. Dopo Porta Coperta percorri dritto il sentiero fino a giungere al parcheggio del cimitero. In alternativa se hai ancora del tempo (5/10 minuti) ed energie a disposizione, a dx di porta coperta si può percorrere il breve sentiero n.3, denominato "sentiero delle mura" che percorre i soprastanti resti delle antiche mura etrusche fino a giungere alla porta bufaloreccia. Da quel punto si gira a sx e dopo pochi metri sei giunto al parcheggio del cimitero. Arrivo.
Parcheggio, arrivo

4 commenti

  • Foto di pirpolo

    pirpolo 18-lug-2019

    Bellissimo classico itinerario ceretano!

  • Foto di Roberto Maldera

    Roberto Maldera 18-lug-2019

    Grazie pirpolo :-) un sentiero valido in ogni stagione!

  • lucatop65 9-set-2019

    bellissimo il percorso, la traccia precisa ci ha portato a vedere un posto inaspettato vicino roma.
    il percorso come hai descritto ha una sola difficoltà l'ultima salita direi che si potrebbe definire facile
    ti ringrazio per la bella esperienza

  • Foto di Roberto Maldera

    Roberto Maldera 9-set-2019

    Lucatop65 grazie per il tuo riscontro sul sentiero percorso, e l'apprezzamento del luogo.

You can or this trail