Tempo  3 ore 24 minuti

Coordinate 1383

Caricato 15 dicembre 2015

Recorded dicembre 2015

-
-
887 m
655 m
0
2,8
5,6
11,27 km

Visto 1091 volte, scaricato 33 volte

vicino Panicagliora, Toscana (Italia)

Forse un paese? Forse un avamposto militare? Forse un Ospizio per i viandanti? Forse una rocca fortificata per tenere sotto controllo il vicino confine fra Lucca e Firenze? Forse solo elucubrazioni fantasiose prive, ad oggi, di un minimo riscontro tangibile? Belle domande alle quali è possibile dare una sola, precisa, inconfutabile risposta… Boh! Fra i paesi di Serra Pistoiese e Panicagliora si trova la già visitata Pieve risalente almeno al 998, come appare da un diploma di Ottone III, ubi vocitatur "Sant'Andrea di Furfalo" comunemente conosciuta con il toponimo di "Pievaccia". Questa importante struttura, situata in un luogo che fu teatro di antiche e cruente battaglie alla fine del VI secolo fra Longobardi e Bizantini, si trova su un frequentato tracciato altomedievale che risalendo la valle della Pescia di Pescia e valicando il crinale di Panicagliora scendeva verso la valle del torrente Pescioline per poi proseguire verso Serra pistoiese e ancora oltre per Calamecca. Adiacente alla Pieve sono state portate alla luce delle strutture più antiche costituite da una probabile torre e un cimitero. La "Pievaccia" cessò di esistere nel 1327 quando fu rasa al suolo, insieme al Castello di Serra, dall'esercito del lucchese Castruccio Castracani. Circa a Sud-Est di quello che resta di questa Pieve e ad una distanza in linea d'aria di circa 600 metri si trovano i resti di un "mistero" che (forse… ?) viene riportato sulla carta di unione, in scala 1: 20.000 del Catasto Storico Regionale del 1827 (Catasto leopoldino) col nome di "Poggio di Castel Vechio" e (forse… ?) sul foglio terzo di dettaglio in scala 1: 2.500 del 1826 (sempre dello stesso Catasto leopoldino) col nome di "Castel Vecchio". Su questa modesta altura sono visibili i resti di una possente muraglia in pietra serena che si estende in linea retta per circa 50 metri in direzione Sud-Ovest, gira quasi ad angolo retto e riparte per altri 50 metri in direzione Sud-Est, delimitando una zona ove sono presenti attualmente degli abeti oggetto di taglio. La presenza nelle vicinanze di una antica struttura religiosa, il ritrovamento di un cimitero con varie sepolture, una probabile torre, un'area delimitata dai fossi del Fossetto e del Mandriccio, affluenti della forra delle Pescioline e chissà poi che cosa, inducono a farci supporre che sotto questo colle e/o nelle sue vicinanze (Poggiol Tondo… ?) possano essere rimaste nascoste dal tempo testimonianze del nostro passato. Potrebbe anche essere il nulla nel nulla ma almeno potremo dire di aver condiviso il lecito dubbio. Tutto quanto ora descritto costituisce, però, un problema e una bella gatta da pelare poiché, i più attenti avranno sicuramente notato che, sulla carta citata del 1826 (forse la più attendibile essendo una carta di dettaglio in scala 1: 2.500 ovvero 1 cm sulla carta corrisponde a soli 25 m sul terreno) è riportata l'indicazione di "Castel Vecchio" a Nord del fosso del Mandriccio (dove questo descrive un semicerchio che per un tratto abbiamo percorso risalendo il piccolo corso d'acqua) e praticamente alla stessa latitudine, o di poco superiore, rispetto alla "Pievaccia"; sulla carta del 1827 è riportata l'indicazione di "Poggio di Castel Vechio" ad una latitudine inferiore sia della "Pievaccia" sia del fosso Mandriccio qui indicato come fosso de Nocciòli; per contro i muri ad angolo retto incontrati sulla traccia registrata risultano a Sud del fosso Mandriccio e come detto a Sud-Est della "Pievaccia" ad una latitudine ancora più inferiore (indicati come "Castelvecchio" sia dalle moderne carte sia come tradizione orale dalla popolazione locale). In sostanza dove si trova effettivamente questo Castel Vecchio, se esiste? Stiamo parlando forse di cose diverse, ubicate in luoghi diversi? Possibile? Probabile! Speriamo che i cinghiali, oltre a mantenere puliti i sentieri, comincino a scavare non alla rinfusa come stanno facendo attualmente ma con criterio e logiche mirate e staremo a vedere cosa ne uscirà fuori; tartufi o Castelli? Oremus!

Commenti

    You can or this trail