gluca90

Tempo  7 ore un minuto

Coordinate 1112

Uploaded 14 maggio 2017

Recorded maggio 2017

-
-
1.040 m
597 m
0
3,2
6,4
12,86 km

Visto 291 volte, scaricato 6 volte

vicino La Lama, Emilia-Romagna (Italia)

Partenza sulla strada ghiaiata che attraversa Casanova, si segue per qualche centinaio di metri oltre il paese, per poi scendere a destra.
Il percorso si svolge quasi interamente al di fuori dei sentieri ufficiali CAI, occorre seguire i bollini rossi e avere un buon senso dell'orientamento.
Dopo circa 1 km si giunge ad un bivio segnato da una montagnetta di sassi con un bastone colorato di giallo (ringrazio il gruppo di escursionismo360°), da qui si va a sinistra e si continua a scendere ("Bivio 01").
Si arriva in un sentiero molto largo (sembra una strada forestale) che porta fino al podere Romiceto; ad un certo punto la abbandoniamo e svoltiamo a destra ("Bivio 02").
Si continua dentro il bosco in ripida discesa verso il molino del Carpanone che dopo poco ci appare.
Risaliamo il crinale e proseguiamo dritti fino alla strada forestale che collega il parco della Lama a Cancellino dove troviamo la Croce Fabbri. Per accorciare il percorso si possono seguire i pallini rossi svoltando a destra sul crinale e andando direttamente sul sentiero 235 (waypoint "arrivo taglio").
Si abbandona il sentiero 235 per scalare il monte Palestrina che ci offre sempre dei panorami mozzafiato.
Arrivati in cima, andiamo a destra in direzione Casone ("Bivio 03") e imbocchiamo un sentiero non molto evidente che ci riporta di fronte al cimitero di Casanova.
Considerazioni:
1) Prestare attenzione ai pallini rossi (non sempre evidenti). Se li perdete di vista conviene tornare indietro all'ultimo segno
2) al "Bivio Palestrina" si può proseguire dritto fino al rifugio ca di sopra e seguire il sentiero CAI che porta a Pratalino e poi a Casanova, allungando il percorso di qualche km, ma seguendo i sentieri ufficiali
3) Dal Casone il sentiero è poco evidente, prestare attenzione ad un bivio che scende a destra, che porta a Castelluccio (non avendolo visto, siamo andati avanti qualche centinaio di metri, per poi tornare indietro). Oltre ai pallini rossi, ci sono anche dei blocchetti di cemento a segnare il sentiero.
4) Da questo bivio a Casanova il percorso è ripido e i segni sono molto sbiaditi, tenete sempre come punto di riferimento il crinale davanti a voi

Escursione nel complesso molto bella, consigliata a chi vuole seguire dei percorsi alternativi e godersi degli ottimi panorami.
  • Foto di A sinistra Bivio 01
A sinistra
A destra
Bivio
  • Foto di Croce fabbri forestale
Croce fabbri forestale
Taglio
Destra per casone
  • Foto di Sinistra
Sinistra
  • Foto di Sinistra
Sinistra
  • Foto di Casone
Casone

Commenti

    You can or this trail