Tempo in movimento  4 ore 31 minuti

Tempo  5 ore 39 minuti

Coordinate 2507

Caricato 24 settembre 2019

Recorded settembre 2019

-
-
1.525 m
861 m
0
3,4
6,7
13,47 km

Visto 30 volte, scaricato 3 volte

vicino Carpineto Romano, Lazio (Italia)

Superato con l'auto il paese di Carpineto Romano,si prosegue in direzione Pian della Faggeta.Si percorre la strada asfaltata(via Rerun Novarum),finche'non diventa sterrata in prossimita'di un ampio spazio per parcheggiare.Subito evidente sulla destra(con pannello didattico iniziale) un ampia sterrata che sale.Prendiamo la carrareccia che in breve incrocia sulla destra il nostro sentiero.Proseguiamo in salita su un sentierino roccioso fino a inoltrarci in una splendida faggeta.il percorso e'ora completamente coperto dai faggi e sale ripidamente regalandoci un'atmosfera stupenda.Sono presenti alberi caduti,probabilmente a causa del maltempo dei giorno precedenti.Il sentiero incontra una fonte(non potabile)prima di aprirsi su un pianoro bellissimo,dove ci e'stato possibile incontrare bestiame e cavalli.Attraversato il pianoro,si prende verso sinistra il sentiero che torna ora nel bosco,prima di tornare ad aprirsi di nuovo su una sella,che ci regalera'un affaccio sensazionale fino al Monte Circeo e al Mare.Si segue ora il percorso in cresta,prima scoperto, poi ancora nel bosco,sempre in salita, fino a sbucare sotto la cima del Monte Semprevisa.Un ultimo strappo e siamo in cima,dove domina la croce.Decidiamo di chiudere il percorso con un anello, che proseguendo la cresta ci riportera'a Pian della Faggeta.Si scende quindi dalla cima, proseguendo in direzione opposta a quella da dove siamo arrivati.Dopo un primo tratto scoperto,il sentiero torna a chiudersi in un altro lungo tratto di faggeta.Usciti allo scoperto,si ha la possibilita'di osservare(con le dovute attenzioni)la bocca dell'Abisso Consolini.Da qui si scende verso Valle, con segnaletica ora non facilmente individuabile.ci e'stata utilissima la traccia GPS.Dopo una lunga e improvvista(data la difficolta'nel trovate segni)discesa, il sentiero torna nel bosco e va in discesa lunga e costante verso il parcheggio.l'ultimo tratto e'su comoda carrareccia.Percorso di media difficolta',con segnaletica presente e ben individuabile nella prima parte dell'anello(fino alla cima).Nella seconda parte invece, abbiamo avuto alcune difficolta'in alcuni punti nel trovare le classiche bandierine ed e'stata di grande aiuto la traccia.Nel complesso un'escursione consigliatissima,con un buon dislivello,una discreta lunghezza e vedute bellissime, sia dalla sella che dalla cima.Veramente spettacolari le faggete.
Informazione

Pannello didattico

panoramica

Palina segnaletica

panoramica

Sentiero

panoramica

Segni bianco-rossi su rocce

panoramica

Sentiero

panoramica

Direzione su roccia

fotografia

Fonte non potabile

panoramica

Albero cavo

panoramica

Pratone

fotografia

Sella

panoramica

Cavalli

fotografia

Faggeta

panoramica

Cumuli sassi

panoramica

Veduta

panoramica

Bosco

panoramica

Sentiero

panoramica

Cresta

panoramica

Palina sentiero Nardi

picco

Cima Semprevisa

panoramica

Proseguiamo in cresta

panoramica

Sentiero

panoramica

Segni bianco-rossi su alberi

panoramica

Veduta

Grotta

Abisso Consolini

panoramica

Pratone

panoramica

Segni su roccia

Grotta

Cavita'

panoramica

Sentiero

panoramica

Paline segnaletiche: parcheggio a 35min

panoramica

Segni su roccia

fontana

Fonte

Picnic

Area picnic

panoramica

Capanni

Commenti

    You can or this trail