-
-
2.055 m
1.272 m
0
4,9
9,8
19,59 km

Visto 7 volte, scaricato 0 volte

vicino Grasso, Lombardia (Italia)

Lunga cavalcata delle cime soprastanti la zona dei piani d'Alben e Artavaggio. Si parte dal parcheggio in località Capo Foppa di Pizzino (ulitimi 3km di strada sono a pagamento - 2€), e si raggiungere inizialmente i piani d'Alben, il rifugio Gherardi ed il ex rifugio Cesare Battisti. Da lì, seguendo le indcazioni per i Piani d'Artavaggio si arriva alla bocchetta di Regadur, da dove si punta dritti verso Sodadura traversando larghi dossi pratosi. Arrivati sotto Sodadura si può seguire sotto la cima verso i rifugi Cazzaniga-Merlini e Nicola da quali si sale il classico sentiero sulla cresta Nord-Ovest, oppure, come in questo itinerario, si può andare diretti seguendo la cresta Est (una traccia, abbastanza evidente che si sale agevolmente, seguendo gli ometti e la traccia stessa). Dalla cima di Monte Sodadura si effetua discesa verso i piani d'Artavaggio e passando dietro i rifugi si punta in direzione di Cima di Piazzo. Da qui si effettua il ritorno scendendo per la medesima via, e ai piedi di Sodadura si gira a sinistra per tornare verso la bocchetta di Regadur e successivamente in direzione dell'ultima cima. Arrivati alla Baita Regina si gira sinistra verso ben visibile cresta di della cima del Monte Araralta e successivamente del pizzo di Baciamorti con il suo panorama mozzafiato. Dalla cima si scende sul versante opposto, seguendo la cresta Sud-Est fino a raggiungere il passo di Baciamorti da quale si segue il sentiero che porta a Pizzi, ciòe il punto di partenza.

L'itinerario piuttosto lungo ma non difficile quasi mai, la maggior parte del giro si fa sulle larghe creste erbose, e l'unica cima più rocciosa (M. Sodadura) cmq non rappresenta delle grosse difficoltà.

Commenti

    You can or this trail