Tempo  6 ore un minuto

Coordinate 1864

Caricato 29 marzo 2020

Registrato maggio 2019

-
-
952 m
351 m
0
3,0
6,1
12,16 km

Visualizzato 14 volte, scaricato 0 volte

vicino a Ponte di Camurano, Toscana (Italia)

Piacevole escursione sui rilievi della riva sinistra del Torrente Lamone. Superato di circa cento metri la località di Camurano, in direzione di Marradi, lungo la strada SS 302 vi è sulla destra un piccolo slargo dove lasciare l’autovettura. Un cartello segnavia posizionato sulla scarpata che si trova dalla parte opposta della strada indica l’inizio del sentiero CAI n°529/A (Anello di Marradi). Nel folto sottobosco il sentiero s’inerpica ripido lungo il displuvio, superato monte dell’Oro (mt.653), alcune finestre che si aprono fra la vegetazione permettono di osservare il panorama sulle valli circostanti. Continuando l’ascesa la vegetazione si dirada, raggiungo dei campi adibiti a pascolo, da qui la vista sul paesaggio è più ampia. Nei pressi di Poggio Renzuola (mt.932) il sentiero si innesta sul CAI n°505 (Anello di Marradi). Seguendo il panoramico sentiero raggiungo il Monte Prevaligo (mt.956), qui faccio una breve deviazione sul sentiero n°685 per passare dal vicino bivacco di recente costruzione. Ritorno sul CAI n°505 (Anello di Marradi – SOFT 16), il sentiero che si snoda sul crinale con ampie vedute mi conduce fino al piccolo borgo montano di Lozzole (mt.796) recuperato nel corso degli ultimi anni dall’abbandono e dal crollo. Oltre alla restaurata chiesa di San Bartolomeo apostolo, risalente al 1782 (costruita probabilmente su una precedente struttura del XIII secolo), vi è anche un edificio adibito a rifugio, sempre aperto per gli escursionisti di passaggio e non solo, con posti letto, caminetto, cucina con stoviglie, acqua, bagno, elettricità, etc. Nell’adiacente canonica altro punto per la sosta gestito dal signor Giovanni. Da Lozzole la vista spazia sulle due valli laterali del Senio e del Lamone, più in lontananza il proseguimento della catena appenninica. In corrispondenza del circolo Casa del Popolo (anche questo edificio è sempre accessibile), prendo il sentiero n°529 che percorre la strada bianca discendendo, attraverso la campagna, verso Fantino dove termina l’escursione.
fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

fotografia

.

rifugio non gestito

RIFUGIO LOZZOLE

Commenti

    Puoi o a questo percorso