Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  3 ore 53 minuti

Coordinate 1429

Uploaded 29 novembre 2014

Recorded novembre 2014

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
944 m
362 m
0
3,5
7,0
14,1 km

Visto 2790 volte, scaricato 129 volte

vicino San Gregorio, Sardegna (Italia)

Percorso che parte da campu omu seguendo il sentiero italia fino alle vette dei sette fratelli fino al bivio fra la parte di sentiero per baccu malu e quella per acqueddas. Dopodichè prende la parte di sentiero verso baccu malu proseguendo verso la sterrata, sterrata che verrà percorsa per tornare al punto di partenza. Il percorso presenta talvolta alcuni tratti abbastanza ripidi pertanto è opportuno l'uso dei bastoni.
  • Foto di Bivio
Bivio
  • Foto di Panorama
  • Foto di Panorama
Panorama
  • Foto di Panorama
  • Foto di Panorama
  • Foto di Panorama
  • Foto di Panorama
Panorama
  • Foto di Rocce
Rocce
  • Foto di Vette
  • Foto di Vette
Vette

1 comment

  • blackpanther 3-apr-2018

    I have followed this trail  View more

    Percorso impegnativo sia per lunghezza (12 km totali, in parte su strada noiosa sterrata e in salita) che per difficoltà tecnica per i meno esperti, ma fattibile con un minimo di attenzione e preparazione atletica, che vi riserverà una bellissima vista del cagliaritano (Poetto compreso) e non solo, un'immersione nel verde profondo e addirittura oltre, dove la foresta lascia spazio ad altri scenari rocciosi.
    È possibile iniziare questo percorso da due punti: dall'ingresso del "sentiero Italia" diretto sulla statale 125 (quello indicato sulla mappa da gcmassidda), in questo modo evitate, il primo il guado del rio "picocca", o dall'ingresso "laterale" dello stesso sentiero numero 800, che parte da pochi metri prima, ovvero il complesso della forestale, con il museo del cervo ecc. Il punto di inizio si chiama "caserma forestale Noci". L'unico vantaggio è che nei pressi della caserma c'è più spazio per parcheggiare.
    Parte con un sentiero ben segnato e scende fino appunto al rio, che se in stagione buona va naturalmente superato. Dopodiché il percorso prosegue su una salita mediamente agevole ma "naturalmente sconnessa" per poi ricongiungersi sul tracciato ottimamente tracciato da gcmassidda sulla mappa.

You can or this trail