-
-
1.668 m
612 m
0
7,8
16
31,13 km

Visto 11 volte, scaricato 0 volte

vicino Campigna, Emilia-Romagna (Italia)

Invece di partire da CAMPIGNA io ho iniziato il percorso dal PASSO DELLA CALLA e sceso a CAMPIGNA lungo la strada ,poi a sinistra su 253 ( strada forestale) ,al primo incrocio a sinistra , al secondo incrocio ( ponticello di legno ) si prosegue diritto in salita su 251 fino al parcheggio dei FANGACCI. Si prosegue lungo la strada fino al PASSO PIANCANCELLI dove si va a sinistra sul GEA 00 che in salita porta sul crinale ,si va adestra e subito dopo si raggiunge il M. FALCO ,si prosegue sempre sul crinale su GEA 00 ,poi con una deviazione a destra si raggiunge il M. FALTERONA. Ora tenendo a sinistra inizia la discesa su 3 fino ad arrivare ad un incrocio dove si va a destra sempre su 3 ,poco dopo mentre il sentiero andrebbe a sinistra ,si prosegue diritto su un vecchio sentierino una volta segnato che porta su una larga mulattiera ,qui a sinistra fino a CAPO D'ARNO dove si prosegue sempre su 3 ,all'incrocio si va verso sinistra fino al LAGO DEGLI IDOLI .Il sentiero diventa una larga mulattiera ,al successivo incrocio si va a destra su 4, ora inizia una discreta discesa che porta al RIFUGIO VITARETA dove si incontra una strada forestale che si segue ,e dopo un paio di curve si lascia andando a sinistra in discesa ,poco dopo si arriva sulla strada ,qui andare a destra e subito dopo si lascia ( sbarra) e si arriva alla BOCCA PECORINA. Si va a sinistra su 2 che poi diventa 2A che quasi tutto in discesa porta alla MADONNA DI MONTALTO ,si prosegue su strada sterrata per circa 100 m poi si riprende il sentiero 82 a sinistra che porta sulla strada asfaltata sopra PAPIANO,si va a sinistra e dopo 30 m ancora a sinistra su una stradella che e' il sentiero 90 che si percorre per circa 1 km per poi andare a destra in discesa su un sentiero non segnato. Si attraversa il ruscello OIA su un ponticello un po disastrato o sui sassi e subito dopo inizia una larga mulattiera che poi diventa stradella fino alla sbarra vicino ad una casa,qui si segue la strada sterrata a sinistra su 86 fino ad incontrare un' altra casa ,ora si abbandona la strada e si incomincia la ripida salita andando a sinistra ,il sentiero rimane sempre sotto una linea elettrica ed e' discretamente ripido ,si possa sotto il M. TUFONE e poi si arriva sul M. GIOGARELLO e subito dopo si incontra la strada forestale proveniente da CA' OIA , si prosegue diritto sempre su 86 poi quando si arriva sul crinale si abbandona il sentiero e si segue il crinale a destra fino sul M.GABRENDO. SI scende sui prati della BURRAIA dove si incontra il GEA 00 .Quindi a destra fino al PASSO DELLA CALLA.

N.B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E' DI CIRCA 8,30 ORE E IL DISLIVELLO IN SALITA E' DI 1780 m.

Commenti

    You can or this trail