• Foto di Camosciara I2-G4-G1-G6-I2
  • Foto di Camosciara I2-G4-G1-G6-I2
  • Foto di Camosciara I2-G4-G1-G6-I2
  • Foto di Camosciara I2-G4-G1-G6-I2
  • Foto di Camosciara I2-G4-G1-G6-I2
  • Foto di Camosciara I2-G4-G1-G6-I2

Tempo  5 ore 21 minuti

Coordinate 1079

Uploaded 5 giugno 2015

Recorded giugno 2015

-
-
1.473 m
1.031 m
0
3,1
6,2
12,5 km

Visto 2467 volte, scaricato 93 volte

vicino Civitella Alfedena, Abruzzo (Italia)

Questo percorso e’ un bellissimo anello parziale con partenza da Civitella Alfedena e, nonostante la vicinanza di altri sentieri piu’ “quotati”, si rivela molto piacevole, panoramico e completo. Addirittura, ci si trova immersi in una delle pochissime foreste a conifera del PNALM. L’uscita sulla strada che porta al piazzale della Camosciara non disturba piu’ di tanto perche’ e’ chiusa al traffico; il sentiero per il rifugio Belvedere della Liscia e’ sufficientemente impegnativo e non deve essere sottovalutato da chi, magari convinto di una passeggiatina al rifugio, ci porta bambini senza tenerli d’occhio: ci sono punti esposti e scivolosi sulla traccia, con strapiombi niente male per chi non e’ abituato. Partendo dalla piazza del Municipio di Civitella, il sentiero I2 inizia dal fontanile accanto il parcheggio alla fine del paese. L’inizio e’ molto ripido, su strada asfaltata, per poi spianare oltrepassata la sbarra del parco. Si segue su sterrata ombreggiata con bella vista sullo Sterpi d’Alto, a sx, fino a sbucare sul colle Jajacque, con fontanile. Bellissimi panorami sulla catena Serra Rocca Chiarano-Marsicano. Da qui, si prende il bivio a sx per il sentiero G4 che, in ambiente davvero molto suggestivo, attraversa alcuni tratti fangosi per via dei vari torrentelli che lo attraversano. Iniziano i panorami ravvicinati sulla Camosciara e sembra di percorrere un sentiero alpino, anche per via delle conifere. Con discesa scivolosa si esce sulla strada asfaltata (sentiero G1) e, verso sx, si giunge in breve al piazzale turistico. Al limite dx parte il sentiero G6 che, subito ripido, sale nel bosco per poi piegare verso S ed affrontare tratti a zig zag dove occorre attenzione ad alcuni punti fangosi ed esposti verso il sottostante torrente Scerto. Un bellissimo punto panoramico invita a soffermarsi per ammirare una cascata con pozza e, proseguendo, l’ultima cascata prima di piegare decisamente a dx per la salita al rifugio. Qui termina l’accesso alla zona, oltre e’ riserva integrale. Il panorama e’ piuttosto limitato, ma il posto e’ molto bello. Si ritorna per il percorso di salita fino alla strada (G1), si oltrepassa il bivio con il G4 da cui siamo pervenuti, si prosegue ancora un po’ fino ad incrociare la deviazione a dx con l’I2. Si prende per questo sentiero che, con saliscendi ed attraversamento di ambienti prativi e con vegetazione bassa, dopo aver passato un bivio con l’H3 (per Villetta Barrea), riporta all’incrocio del G4, a Colle Jajacque. Per la sterrata dell’andata, si ritorna in piazza a Civitella.

Commenti

    You can or this trail