Scarica

Distanza

13,21 km

Dislivello positivo

665 m

Difficoltà tecnica

Medio

Dislivello negativo

665 m

Altitudine massima

621 m

Trailrank

65 5

Altitudine minima

103 m

Tipo di percorso

Anello

Tempo in movimento

3 ore 16 minuti

Tempo

4 ore 28 minuti

Coordinate

2270

Caricato

13 novembre 2021

Registrato

novembre 2021
  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
Condividi
-
-
621 m
103 m
13,21 km

Visualizzato 237 volte, scaricato 2 volte

vicino a Pieve di Compito, Toscana (Italia)

Il trekking Sant'Andrea Compito, molto bello, lo consiglio anche per una prima esperienza in solitaria.

Il sentiero è ben segnato e si deve seguire 2 sentieri prima il 132 e poi il 130.
Noi abbiamo sbagliato al km 3.5, abbiamo proseguito sulla strada invece di girare subito sul ponte sulla DX.

Sul sentiero possiamo trovare castagne, funghi (ho trovato Roselle e Galletti e Pineggiole)

Poco prima dell'intersezione del km 8.2 vi è un punto panoramico vi consiglio d'andarci, non non ci siamo andati perchè abbiamo preso la pioggia.

Il sentiero non presenta difficoltà tecniche l'ho affrontato in autunno sotto la pioggia... e se anche in alcuni momenti si correva il rischio di scivolare tra foglie e acqua è molto semplice.

Se volete unirvi alle nostre escursioni ecco qualche info utile:
Ci trovi su Facebook: https://www.facebook.com/LupusInTrekking
Instagram : https://www.instagram.com/lupusintrekking/
WhatsApp al 3487020677
Foto

Inizio percorso - Parcheggio

Monumento

Torre

La Torre costruita probabilmente intorno al XII° secolo (secondo alcuni studiosi X° o XI°) fu mozzata, probabilmente, dal ghibellino Uguccione della Faggiuola nel 1314 durante la conquista pisana di Lucca; verso la fine del XIV° secolo fu risistemata. Il 14 Luglio del 1714 venne colpita da un fulmine e fu riparata verso la fine del XIX° secolo. La torre faceva parte del sistema delle torri di segnalazione della Repubblica di Lucca.
Flora

Camelie

Viale delle Camelie del 1500 La camèlia [1] (Camellia) L., 1753 è un genere di piante della famiglia delle Theaceae, originario delle zone tropicali dell'Asia. Il nome del genere[2], scelto da Linneo, deriva dal nome latinizzato del missionario gesuita Georg Joseph Kamel (1661-1706), botanico, che per primo importò la pianta dal Giappone.
Flora

Pianta di te

Sito religioso

Chiesa del paese

Monumento

Vecchio mulino

Cascata

Passaggio sul - Torrente Visona

Flora

Flora

Foto

Camelieto

Collezione di Camelie dell’800 impiegate nei parchi e nei giardini della Toscana Le piante afferenti al genere Camellia L. hanno avuto, sino dal loro arrivo in Italia, avvenuto verso la fine del ‘700, grande successo come piante ornamentali sia per la adattabilità ai nostri climi, che per la loro bellezza dovuta al fogliame sempreverde ed alla fioritura spettacolare. Ma fu soprattutto la facilità con cui si possono ottenere nuove piante con fiori assai più vistosi, partendo dalla specie che per prima arrivò in Italia (Camellia japonica L.), che suscitò l’entusiasmo dei collezionisti e degli ibridatori. In Toscana questi ultimi furono particolarmente numerosi ottenendo così molte cultivar (varietà create dell’uomo) e importandone altrettante da altre regioni italiane o addirittura dall’estero. Le cultivar di Camelie furono naturalmente impiantate nelle più prestigiose ville lucchesi dell’epoca, diventando quasi una moda, la “cameliomania” che ebbe il massimo del suo splendore verso la metà dell’800.
Flora

Camelie autunnali

Intersezione

Sentiero 132sx

Foto

Foto

Foto

Foto

Intersezione

Sentiero 132

Intersezione

Una volta saliti girare a Sx

Intersezione

Intersezione

Foto

Vista panoramica

Da qua possiamo ammirare il lago della Gherardesca
Intersezione

Intersezione

Intersezione

Girare a dx

Fiume

Torrente Visona

Fontana

Fontana

4 commenti

  • Foto di darksteen

    darksteen 13 nov 2021

    Le Camelie fantastiche, stiamo stati sfortunati a beccare la pioggia

    Il percorso è ottimo 🤗

  • marco.stone 13 nov 2021

    Bravo Luca, bel percorso.. 😏😀

  • Foto di Maria Giovanna

    Maria Giovanna 18 nov 2021

    Ciao il percorso attraversa la zona di battuta al cinghiale???

  • Foto di luca bigoni

    luca bigoni 22 nov 2021

    non siamo andati in zone di caccia

Puoi o a questo percorso