Tempo  4 ore 14 minuti

Coordinate 1685

Caricato 31 ottobre 2015

Recorded ottobre 2015

-
-
736 m
428 m
0
3,3
6,5
13,07 km

Visto 2125 volte, scaricato 63 volte

vicino Calamecca, Toscana (Italia)

Torniamo a fare due passi affrontando un anello che ci consentirà di gustare gli splendidi colori di queste montagne nel periodo autunnale e di ricercare testimonianze del passato, questo itinerario si presta ad essere percorso sia a piedi che in MTB come pure a cavallo, vegetazione permettendo. La partenza è dall'ampio parcheggio del paese di Calamecca e sulla strada provinciale 38 che conduce alla Femmina Morta giriamo a destra imboccando una sterrata in discesa provvista di segnaletica CAI bianco-rossa. Si segue sempre in discesa fino ad incontrare la Pescia Maggiore o Pescia di Pescia. Questo piccolo corso d'acqua ha su queste montagne la sua origine e, ingrossandosi con il contributo delle acque che provengono da Crespole, Lanciole e dalla pieve di Serra, raggiunge la pianura e arricchito da altri affluenti si immette nel Padule di Fucecchio. Dopo aver oltrepassato tre volte questo corso d'acqua si giunge nelle vicinanze del punto dove la Pescia Maggiore si congiunge con la forra del Folognolo presso un antico ponte che alcuni sostengono essere di epoca romana. Questo ponte si trovava sulla antica strada Maestra che conduceva da Pescia a Calamecca e permetteva di oltrepassare il Folognolo proveniente da Nord-Ovest sotto il paese di Crespole. Abbiamo tentato di percorrere il ramo di strada che arrivava al ponte da Pietrabuona ma la fitta vegetazione ci ha impedito il passaggio. Tornati indietro abbiamo passato il Folognolo con un guado poco più a Nord del ponte e percorrendo una carrareccia ci siamo immessi sulla curva di un'ampia sterrata che a destra conduce al castello di Crespole. Noi andiamo a sinistra in discesa e dopo poco raggiungiamo quello che resta dell'antica Cappella dei Paperini. Questa importante famiglia, molto conosciuta presso queste terre, promosse nel 1794 la costruzione di un mulino che venne edificato presso la confluenza della Pescia Maggiore con il torrente Lanciolana proveniente da Nord. La Cappella subì nel corso degli anni svariati ampliamenti e doveva rivestire una certa importanza essendo situata a ridosso dell'antica strada che da Pescia conduceva al Castello di Crespole. All'interno della struttura originaria si trovano ancora alcune lapidi che testimoniano le radici di questa famiglia presso questi luoghi ma purtroppo l'edificio versa in pessime condizioni ed è pericolante. Ritornando sui nostri passi ci dirigiamo verso il paese di Crespole e da qui, percorrendo la strada provinciale 34 e godendo dell'immenso panorama, ritorniamo al paese di Calamecca. "nella montagna di Pistoja. Villaggio già castello con antica pieve (S. Miniato) alla sorgente della Pescia maggiore, nella Comunità e 3 miglia toscane a ostro di Piteglio, Giurisdizione di S. Marcello, Diocesi di Pistoja, Compartimento di Firenze." Come scriveva il Repetti.

7 commenti

  • Foto di robertobiagio

    robertobiagio 5-nov-2015

    Veramente interessante quello che scrivi, invoglia ancor più a stare all' aria aperta, complimenti.
    Infatti sono convinto che unire una gita fuori porta a un po' di cultura passata non faccia mai male, soprattutto per non dimenticare da dove veniamo, le nostre terre, la nostra storia, le nostre origini, ammirando la bellezza dei paesaggi immensi che abbiamo a un passo da casa.

  • Foto di topomatto

    topomatto 5-nov-2015

    Ti ringrazio del commento robertobiagio, condivido le tue parole e credo che questo modo di camminare possa, forse, accrescere il gusto del gesto fine a se stesso. Buon Cammino.

  • Foto di ricca90

    ricca90 6-nov-2015

    Carissimo topomatto complimenti! Anche a me piace postare escursioni stupende, ma non ho la capacità descrittiva che tu hai. Grazie per le emozioni che ci regali.

  • Foto di topomatto

    topomatto 6-nov-2015

    Grazie del commento ricca90. Credo di non meritare quanto scrivi ma mi fa piacere sapere di essere stato un poco utile per qualcuno; una traccia, una foto, un commento, uno spunto qualsiasi per stimolare curiosità. Buon Cammino.

  • frengo 7-dic-2016

    Carissimo Topomatto, dalla mappa risulta che tutto il ritorno (quindi piu di meta' della gita) si sviluppa su una strada provinciale. Come e' questa strada ? Molto trafficata ? Si fa bene a piedi ? Grazie in anticipo, frengo

  • Foto di topomatto

    topomatto 7-dic-2016

    Ciao frengo. Se tu dovessi contare le macchine che passano per addormentarti (come è consuetudine fare con le pecore)… rimarresti sveglio. Mi spiego, è una strada scarsamente transitata, quasi pianeggiante, all'interno di quella che viene definita la "Svizzera pesciatina", con panorami immensi, cosa dire di più… Buon Cammino.

  • frengo 8-dic-2016

    Ho fatto il giro oggi, l'abbiamo variato verso la fine perche' a Crespole siamo arrivati da una carrareccia sterrata. Cmq su tutti i tratti su strada asfaltata, abbiamo incrociato un totale di UNA auto :-)
    Il percorso lo trovate qua: http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=15745014

You can or this trail