Tempo  7 ore 45 minuti

Coordinate 2315

Uploaded 22 novembre 2015

Recorded marzo 2012

-
-
2.222 m
1.393 m
0
4,3
8,6
17,21 km

Visto 2189 volte, scaricato 90 volte

vicino Rocca di Cambio, Abruzzo (Italia)

Estrema propaggine nord orientale del gruppo del Velino, il sottogruppo del Monte Ocre offre panorami eccezionali Sul Gran Sasso, sulla Maiella e su quasi tutte le vette principali del Velino-Sirente.
Escursione effettuata in ambiente invernale.
La partenza di questo itinerario è dal parcheggio dove sono ubicati gli impianti di Campo Felice. Parcheggiata l'auto si prende il sentiero 9C che per circa 750 mt cammina nella piana di Campo Felice per poi salire tramite una evidente carrareccia sulla nostra destra orografica, si continua fino ad arrivare alla sella di Forca di Miccia 1720mt. da qui pieghiamo verso l'Altipiano delle Rocche attraverso un bosco di faggi, scegliamo la via più dritta, ma anche la più ripida e raggiungiamo la cresta sopra quota 1900 mt. Qui ci accoglie un panorama bellissimo in cresta la salita si addolcisce e possiamo riprendere fiato.
In breve tempo raggiungiamo la vetta del Monte Cagno (2153 mt). La vista è spettacolare, dalla vetta del Cagno si prosegue lungamente per la cresta, dapprima in discesa e poi in piano, fino a raggiungere la base della salita che conduce alla vetta del Monte Ocre si prosegue sempre in cresta fino a quando questa termina e precipita bruscamente verso la selletta di Settacque, qui si continua per la Cima dei Monti di Bagno, dove dopo la foto di rito si ritorna sui nostri passi alla selletta e proprio sopra la testata della valle Settacque si seguono le evidenti tracce che salgono lungo il crinale a Nord del Monte Cefalone, e superano un pianoro erboso ricco di doline e quindi conducono alla vetta del Monte Cefalone 2142 m dalla quale si gode di un gran panorama sul sottostante piano di Campo Felice. Per la discesa si prosegue lungo la cresta sud est del Cefalone, tenendosi un po’ sulla sinistra fino ad intercettare un’ampia vallecola erbosa che scende a sinistra e che si percorre, sempre più ripida, fino a raggiungere il fondo di valle Cannavine dove si trova il sentiero che scende da Settacque. Si segue l’evidente sentiero a destra in discesa, si entra nel bosco e se ne esce in corrispondenza dei prati di Forca Miccia. da qui si ripercorre il sentiero dell'andata e si ritorna a Campo Felice.
Velino - Sirente - Cagno
Velino - Sirente - Cefalone (Velino)
COLLE DI FORCAMICCIA 1707M
Velino - Sirente - Cima dei Monti di Bagno
Velino - Sirente - Ocre

8 commenti

  • Foto di Stefano Baccherini

    Stefano Baccherini 10-ott-2016

    Molto bello e ben dettagliato, seguiro le tue inicazioni...

  • Foto di Drago60

    Drago60 10-ott-2016

    Grazie Stefano! è davvero un bel percorso....

  • Foto di ZazzaTrek

    ZazzaTrek 13-gen-2017

    Ciao Drago,
    pensavo domani di fare questo giro, ci sarà molta neve fresca che la fa fino a questa sera...è fattibile?

  • Foto di Drago60

    Drago60 13-gen-2017

    Ciao Andrea! Il percorso non presenta difficoltà tecniche.....unica accortezza consultare METEOMONT per eventuali rischi valanghe anche se in quella zona non dovrebbero esserci grossi problemi....avere al seguito ciaspole (pesano poco e nel tratto iniziale della carrareccia se la neve è alta ti fai un mazzo che le rimpiangi!) ramponi e piccozza... per quanto riguarda la viabilità a parte che le catene sono obbligatorie considerando che si parte dagli impianti di sci....la strada dovrebbe essere pulita e non dovresti montarle.... a meno di una copiosa nevicata nelle ore notturne.....buona Escursione!

  • Foto di ZazzaTrek

    ZazzaTrek 13-gen-2017

    Grazie, pensavo di fare tutto il giro con le ciaspole e non portarmi i ramponi...che dici servono? non mi aspetto grosse pendenze e ghiaccio...

  • Foto di Drago60

    Drago60 13-gen-2017

    Non dovrebbero.....servirti necessariamente però io li porterei....te lo consiglio.....insieme alla piccozza....il peso è relativo...la sicurezza al primo posto....

  • Foto di gallo60

    gallo60 4-giu-2017

    Ciao Drago, ti voglio ringraziare, ho usato come riferimento per il mio trekking la tua traccia, io ho fatto il percorso in senso contrario e sono passato anche sulla Cimata di Fossa Palomba. Gianni.

  • Foto di Drago60

    Drago60 4-giu-2017

    E' un piacere Gianni sapere che la mia traccia ti è stata utile......

You can or this trail