Tempo  5 ore 2 minuti

Coordinate 1980

Caricato 22 gennaio 2020

Recorded gennaio 2020

-
-
802 m
621 m
0
2,5
5,0
9,93 km

Visto 33 volte, scaricato 1 volte

vicino Bortolani, Emilia-Romagna (Italia)

Parcheggiamo la macchina vicino alla rotonda di Cà Bortolani.
Camminiamo pochi metri nella direzione di Tolè sulla Via Bortolani e poi teniamo subito la sinistra sulla Via Rodiano che è una strada asfaltata molto tranquilla.
Dopo un po' meno di un chilometro arriviamo a Azienda Agricola il Mulino del Dottore.
Il Mulino del Dottore è un caseggiato del diciassettesimo secolo, costruito in sassi di fiume. All'interno dell'edificio è collocato un vecchio mulino, composto da quattro macine in pietra. L'acqua prelevata dal torrente Venola viene raccolta in un invaso e utilizzata, tramite turbine, per il movimento delle macine. Previa prenotazione, è possibile assistere alla macinazione di cereali di propria produzione, alla setacciatura della farina e alla sua trasformazione in fragrante pane cotto nel forno (051/6706014 - 340/8039883)

Proseguiamo sulla Via Rodiano fino a Madonna di Rodiano. Dopo il Santuario dedicato a Santa Maria di Croce Martina voltiamo a destra su Via Cerè. Da qui camminiamo su strade non asfaltate e sentieri forestali. Il percorso è ora indicato come CAI 136 ed e segnalato bene. Attraversiamo alcuni pezzi di foresta intervallati da campi e talvolta godiamo di una vista meravigliosa.
Percorriamo circa un chilometro e mezzo lungo Via Cerè e poi arriviamo in Via delle Coste. Questa è un stradello asfaltato. Dopo pochi metri, il CAI 136 gira a sinistra ma noi camminiamo ancora un po' diritto e poi andiamo a destra imboccando una strada non asfaltata.
Ora iniziamo la salita verso la cima del Monte Croce (808 m). Attraversiamo un bel pezzo di foresta. In cima al Monte Croce troviamo la Capella Alpina Madonna della Neve. Intorno c'è un piccolo parco con posti per picnic e un rubinetto con acqua potabile. Un posto bellissimo per un pranzo a sacco.
Passato Monte Croce proseguiamo in discesa su una via Crucis verso Tolè. Prima ancora foresta ma in seguito prevalentemente campi aperti.
All'ingresso di Tolè troviamo il parco giochi Birichinaia. Ci sono diverse postazioni per fare picnic. L'acqua potabile è disponibile anche qui.
Continuiamo in direzione della chiesa. Accanto alla chiesa troviamo l'hotel Sapori. Questo è un hotel eccellente dove possiamo anche cenare bene (l'ho provato!).
Poi proseguiamo su Via Papa Giovanni XXIII. Questa strada è un'attrazione perché ci sono murales su parecchie case.
Ci sono anche un certo numero di fontane in questa strada. Questa è una delle specialità di Tolè: le tante sorgenti.
Attraversiamo ulteriormente Tolè e ci avviciniamo ai campi sportivi. Passato i campi sportivi abbiamo una scelta. Possiamo andare a sinistra e seguire la Piccola Cassia, oppure proseguiamo dritto. Ho provato la opzione Piccola Cassia e ho visto che non era ben segnalato e ad un certo punto mi sono impantanato in un campo che per me fosse troppo fangoso (mi sembra che la idea era di passare al bordo campo). Quindi ho provato andare diritto sulla via Venola (vedi waypoint). È così che mi sono imbattuto in una bella casa a Torre. Dopo circa mezzo chilometro troviamo una strada sterrata verso la sinistra. Prendiamo questa strada che porta verso il Torrente Venola. Non c'è un ponte ma non è difficile passare. Anche qui c'era un po' di fango. Nel caso che non si può attraversare il torrente in questo punto basta andare diritto sulla Via Venola e continuare fino alla Via Rodiano dove andiamo a sinistra per tornare a Ca' Bortolani.
Se invece andiamo a sinistra come previsto attraversiamo il torrente e poi ci troviamo di nuovo sulla Piccola Cassia (ancora scarsamente indicata). Da qui passiamo per campi agricoli e torniamo a Ca' Bortolani in poco tempo.

Qualche dettaglio in più:
Il percorso è ideato in senso orario.
Tempo impiegato: totale = 5 ore 2 minuti di cui in movimento = 2 ore 19 minuti.
Ci sono tavoli picnic dopo 4,7 e 6,5 chilometri.
C'è acqua potabile dopo 4,7 chilometri e in vari posti in Tolè.
Il percorso è molto facile dal punto di vista tecnico.
Presenza di segnavia bianco-rosso: CAI 136 da km 2,3 a km 3,9.

Se pensi che sia una bella passeggiata, lascia un feedback. Se hai avuto problemi, scrivimi un messaggio.
Informazione

Azienda Agricola il Mulino del Dottore

Il Mulino del Dottore è un caseggiato del diciassettesimo secolo, costruito in sassi di fiume. All’interno dell’edificio è collocato un vecchio mulino, composto da quattro macine in pietra. L’acqua prelevata dal torrente Venola viene raccolta in un invaso e utilizzata, tramite turbine, per il movimento delle macine. Previa prenotazione, è possibile assistere alla macinazione di cereali di propria produzione, alla setacciatura della farina e alla sua trasformazione in fragrante pane cotto nel forno (051/6706014 - 340/8039883)
Intersezione

Madonna di Rodiano seguire Cai 136 (tenere la destra)

Intersezione

Andare a destra dopo il santuario - Lasciare l'asfalto

Intersezione

Andare a destra

Informazione

Il sentiero

Waypoint

Tenere la destra

Intersezione

Andare a destra - lasciare CAI 136

Intersezione

Andare a destra - lasciare l'asfalto

Informazione

Proseguire diritto - passare al lato destra delle case

picco

Monte Croce - Capella Alpina Madonna della Neve. Acqua potabile e posto picnic

Religinė architektūra

Via crucis XIV

Religinė architektūra

Via Crucis I - seguire diritto

O Pellegrin che passi per la via. Ricordati di salutar Maria
Waypoint

Tenere la destra - (fine segnaletica bianco-rosso)

Informazione

Inizio asfalto

Picnic

La Birichinaia - Boscoparco

fontana

Acqua potabile

Religinė architektūra

Chiesa albergo sapori

Waypoint

Murales e acqua potabile

fontana

Andare a destra

fontana

Antico lavatoio e acqua potabile

fontana

Acqua potabile e parcheggio

Informazione

Piccola Cassia a sinistra - noi andiamo diritto

fotografia

Casa a torre

Intersezione

Andare a sinistra - lasciare l'asfalto

Informazione

Guado torrente Venola

Informazione

Siamo di nuovo sulla Piccola Cassia

Intersezione

Andare a destra e tornare al punto di partenza

Commenti

    You can or this trail