Tempo  4 ore 23 minuti

Coordinate 626

Caricato 10 luglio 2015

Recorded luglio 2015

-
-
934 m
564 m
0
3,3
6,5
13,02 km

Visto 1239 volte, scaricato 17 volte

vicino Felcino Nero, Toscana (Italia)

Escursione pomeridiana in una soleggiata giornata estiva, mitigata da una brezza costante e fresca.

Partendo dalla località "il Corso" (Monte S. Maria Tiberina), ci si incammina verso i ruderi di Pian di Volano e a seguire, in un saliscendi tra i boschi di vario tipo come Cerri, Castagni e Pinete, si incontrano ogni tanto ruderi in un contesto anticamente abitato, ma ora allo stato selvaggio.

Una deviazione è stata voluta per andare a vedere la confluenza dei tre Fossi che sono all'origine del Padonchia, guadando i quali è stato possibile giungere a Pietralavata.

Si voleva fare un largo giro in direzione del Favalto, ma data l'ora tarda, si è preferito tornare indietro e continuare su di un costone da cui un sentiero infrascato discende verso il fosso "Rio", di cui gli ultimi cento metri sono stati un fuorisentiero in forte pendenza con fitta vegetazione, da cui però non è stato difficile recuperare il sentiero dopo il fossato.



Nome: C. il Corso, Pian di Volano, Pietralavata, M. Pagliaiolo


Orario inizio: 07/10/2015 15:17

Orario fine: 07/10/2015 19:40

Distanza: 13,02 km (04:23)

Tempo movimento: 03:07

Media segmento attuale: 3 km/h

Media veloc. mov.: 4,2 km/h

Altitudine minima: 564 m

Altitudine massima: 934 m

Velocità di salita: 212,7 m/h

Velocità di discesa: -271,3 m/h

Guadagno di elevazione: 816 m

Perdita di elevazione: -816 m

Tempo di salita: 02:02

Tempo di discesa: 01:39


da qui si intraprende un sentiero largo, ma un po' trascurato, che scende verso il fosso Rio.
Ingannati dalla larga strada comoda, ci era sfuggito un bivio a sinistra, siamo tornati indietro.
Per conquistare il versante opposto e ottenere una scorciatoia, siamo scesi su di un sentiero che verso il finale, in prossimità del fosso, scompariva del tutto, lasciando il posto a fitta vegetazione con rovi, su di un terreno scosceso. Si è però trattato di pochi metri. Superato il fossato, non è stato difficile individuare il sentiero che andava verso il Poggio.
Giunti a questo bivio, si è voluto scendere per andare a vedere la confluenza dei 3 Fossi che sono all'origine del Padonchia e che in questo periodo sono facilmente attraversabili, a differenza dei periodi di pioggia, la cui piena rende difficoltoso l'attraversamento. Oltre il fosso si incontra Pietralavata con il suo caratteristico Casaletto. Dopo tale visita siamo tornati indietro per proseguire sul precedente versante.

Commenti

    You can or this trail