Tempo in movimento  3 ore 46 minuti

Tempo  5 ore 2 minuti

Coordinate 2891

Caricato 26 agosto 2020

Registrato agosto 2020

-
-
1.686 m
1.307 m
0
3,8
7,5
15,03 km

Visualizzato 544 volte, scaricato 30 volte

vicino a Branchetto, Veneto (Italia)

Percorso escursionistico leggero e rilassante nel suggestivo "Parco Naturale Regionale della Lessinia", con partenza appena sotto Malga San Giorgio.

Itinerario escursionistico facile con dislivello medio, prevalentemente panoramico su strade sterrate e brevi tratti nei boschi e nei prati.

Arriviamo in auto in località Branchetto di Bosco Chiesanuova e sostiamo nel parcheggio sul ciglio della strada. Da qui troviamo sul lato opposto la segnaletica e il sentiero C3, chiamato "La Via delle Prealpi", camminiamo su una mulattiera per circa 3,5 km. Dove incomincia la strada asfaltata, incontriamo il nostro primo punto di sosta al Rifugio Bocca di Selva (mt 1.550), base anche per le piste di sci nordico e le escursioni con le ciaspole in inverno.
Dopo la sosta proseguiamo sulla stradina sterrata in leggera discesa per le malghe di Folignani di Sotto e Folignani di Fondo (Sentiero n° 5).
Passata l'ultima malga la stradina forestale si inoltra nel bosco Folignani in leggera discesa, fino ad incrociare il tratturo sul fondo vaio dell'Anguilla (m.1.370). Qui dove troviamo le tabelle segnaletiche dei sentieri, proseguiamo verso destra su tratta nel bosco (Sentiero n° 4), risalendo il vaio delle Ortighe, su fondo in parte roccioso.
Dove termina la parte boschiva risaliamo a sinistra la valletta, fino a raggiungere una pozza d'acqua per l'alpeggio, che si trova a pochi minuti dal grande complesso del Rifugio Podestaria (mt 1.660).
Dopo una piacevole sosta al rifugio, riprendiamo il cammino salendo la stradina sterrata per circa 300 mt, dove troviamo le tabelle segnaletiche rincontriamo il sentiero C3. Da qui, lo imbocchiamo svoltando a destra e proseguiamo su percorso sterrato fino a dove incontriamo le tabelle segnaletiche della stradina in salita che ci conduce al Monte Tomba (riconoscibile per le alte antenne e varie costruzioni sulla cima).
Arrivati sulla cima troviamo la chiesetta di San Valentino e i Rifugi Monte tomba e Primaneve. Dopo una breve sosta proseguiamo in discesa lungo il percorso erboso, che si trova appena sotto alla chiesetta. Scendiamo in mezzo ai pascoli, seguendo la recinzione con filo spinato, fino a raggiungere la stradina sterrata che ci fa rientrare al punto di partenza, dove concludiamo la nostra splendida escursione.
Parcheggio

Parcheggio località Branchetto di Bosco Chiesanuova

Intersezione

Segnaletica

Indicazioni inizio percorso sentiero C3 (La Via delle Prealpi)
Rifugio custodito

Rifugio Bocca di Selva

Descrizione dal sito RIFUGIO BOCCA DI SELVA https://www.rifugioboccadiselva.com/ Inaugurato il 24 dicembre 2009, il Rifugio Bocca di Selva si trova sulle Prealpi Veronesi nel cuore del Parco Naturale della Lessinia, a 1.550 metri di quota. L'antica struttura nasce per ospitare i malghesi durante i mesi d'alpeggio e per la lavorazione del latte. E' la tipica malga della Lessinia con spessi muri in pietra, solai in legno e l'unicità della copertura del tetto con lastre di pietra della Lessina di origine calcarea. Ristrutturato dalla società Lessinia Turistsport e convertito in parte alla nuova destinazione di rifugio, dispone di solarium esterno, una accogliente sala da pranzo, zona bar, e camere per il pernottamento al piano superiore. Bocca di Selva, per la sua strategica posizione nel cuore del Parco della Lessinia, è da sempre punto di riferimento sia per gli sport invernali che per le attivita estive, essendo facilmente raggiungibile in auto con adiacente ampio parcheggio. Da qui si dipartono numerosi sentieri escursionistici, percorsi per la mountain-bike che d'inverno si trasformano in percorsi di sci del Centro Fondo Alta Lessinia, facente parte quest'ultimo del Circuito Supernordicskipass. Il rifugio offre agli escursionisti servizio bar, ristoro e pernottamento, oltre a noleggio sci e ciaspole nella stagione invernale; mountain bike nella stagione estiva. Il rifugio è aperto: Dal 01 gennaio al 29 marzo 2020 - Aperto tutti i giorni Dal 30 marzo al 18 giugno 2020 – Aperto Sabato, Domenica e Festivi Dal 19 giugno al 27 settembre 2020 - Aperto tutti i giorni Dal 28 settembre al 18 dicembre 2020 - Aperto Sabato, Domenica e Festivi Dal 19 dicembre al 31 dicembre 2020 - Aperto tutti i giorni
Intersezione

Segnaletica

Indicazioni Sentiero n°5 Malghe Folignano
Waypoint

Malga Folignano di Sotto

Waypoint

Folignano di Fondo

Intersezione

Segnaletica

Indicazioni Sentiero n°4 podestaria
Punto informativo

La Martora

Punto informativo

Il Faggio

Punto informativo

Gli animali delle grotte

Intersezione

Segnaletica

Indicazioni Podestaria
Intersezione

Svolta in direzione Podestaria a sinistra

Rifugio custodito

Rifugio Podestaria

Informazioni dal sito RIFUGIO PODESTARIA http://rifugiopodestaria.altervista.org/chi-siamo/ Il rifugio Podestaria racchiude in sé una parte di storia della Lessinia. Era infatti la residenza estiva del podestà di Verona eletto dalla Nobile Compagnia dei Lessini per amministrare i territori, riscuotere i tributi e esercitare la giustizia. L’edificio comprende anche una chiesetta dedicata a San Bartolomeo. Podestaria ha sempre rappresentato un punto di aggregazione per le genti della Lessinia, ne è un esempio la sagra della prima domenica di agosto che affonda le radici nel medioevo ma che vive ancora oggi. Il rifugio si trova in un punto strategico del parco naturale a metà strada tra Bosco Chiesanuova ed Erbezzo, sul sentiero europeo E7. Per questo si presta ad essere la tappa intermedia e il punto di ristoro per le mille escursioni che si possono fare in Lessinia. D’estate è raggiungibilein auto, in moto o a piedi mentre d’inverno con gli sci da fondo e le ciaspole grazie alle piste battute. Il rifugio propone un menu fatto di piatti semplici della tradizione veronese e montanara. La cucina impiega ingredienti che provengono dal territorio circostante e i piatti variano a seconda delle stagioni.
Intersezione

Segnaletica

Indicazioni percorso C3 (La via delle PREALPI)
Waypoint

WC

Fontana

Fontana

Intersezione

Segnaletica

Svolta a sinistra per il Rifugio Monte Tomba e Rifugio Primaneve
Rifugio custodito

Rifugio Monte Tomba

Rifugio custodito

Rifugio Primaneve

Sito religioso

Chiesetta di San Valentino

Commenti

    Puoi o a questo percorso