Tempo  7 ore 20 minuti

Coordinate 8067

Caricato 8 giugno 2016

Recorded giugno 2016

-
-
2.350 m
1.359 m
0
4,1
8,2
16,36 km

Visto 1806 volte, scaricato 25 volte

vicino Osteria Carlettini, Trentino - Alto Adige (Italia)

Giro ad anello attorno al Croz di Primalunetta e al suo nuovo bivacco "Mario Tadina", con partenza e arrivo dal Ponte delle Rudole in Val Campelle.

Quote e dislivelli (dati GPS):
Quota di partenza/arrivo: m 1.320 (parcheggio al Ponte delle Rudole)
Quota massima raggiunta: m 2.252
Dislivello assoluto: m 932
Dislivello cumulativo in salita: m 1.412
Dislivello cumulativo in discesa: m 1.414
Lunghezza con altitudini: km 14.95
Tempo totale netto: 4:00
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: dal parcheggio al ponte (m 1.320) si imbocca la forestale chiusa al traffico che sale verso la radura di Primalunetta e la si percorre fino a quota 1.680 circa dove la si abbandona per prendere sulla sinistra il "sentiero della memoria" L34 che transita per Malga Val di Pra (m 1.780) e si inerpica con ripide serpentine fino al punto panoramico di quota 1.970 (panchina), Si prosegue lungo lalinea di massima pendenza fino alla croce del Monte Cenon (m 2.211). Si percorre interamente la lunga cresta che porta al Croz di Primalunetta transitando dal bivacco Mario Tadina (m 2.250) e dalla croce divetta del Croz di Primalunetta (m 2.270). Ci si infila nel ripido canalino che porta alla Forcella di Caldenave (m 2.150) e, con breve traverso in quota, alla vicina Forcella delle Tavarade. Da qui si imbocca la Val di Ravetta e la si percorre (qualche punto delicato in caso di neve residua)fino alrifugio "Claudio e Renzo" a Malga Caldenave (m 1.770). Si scende nella piana di Ponte Caldenave dove-oltrepassato il ponte - si lascia il sentiero SAT 332 per prendere sulla sinistra il "sentiero ex-cava Maffei" che prosegue nel bosco fino a quota 1.510 circa dove intercettala forestale (già seguita all'andata) che scende al Ponte delle Rudole.

Come arrivare: si lascia la strada statale 47 della Valsugana a Borgo da dove si seguono le indicazioni turistiche per il "Rifugio Crucolo" risalendo in tal modo la Val Campelle. La stretta stradina asfaltata super il ristorante Crucolo e s'inoltra nell'alta valle. Arrivati in prossimità del Ponte Tedon si lascia l'auto appena a monte della ex-Malga Cenon di Sotto dove inizia la forestale che sale alla radura di Primalunetta. Uno spiazzo presso il ponte funge da parcheggio
Con piccolo spiazzo-parcheggio.
Punto di rifornimento acqua.
Qui si abbandona la forestale.
Panchina sulla dorsale Ovest del Cenon.
La vetta del Monte Cenon.
Cenon Basso.
Bivacco "Mario Tadina" al Croz di Primalunetta
La meta della giornata.
Forcella Caldenave: da qui si scollina in Val di Ravetta.
Si comincia a scendere verso il Rif. Claudio e Renzo (Malga Caldenave).
Bivio 332-373A alla confluenza della Val di Ravetta con la Val Orsera.
Rifugio Claudio e Renzo alla Malga Caldenave.
Bivio dove si prende il sentiero "della cava".
Ritorno sulla forestale già percorsa in salita.

1 comment

  • Foto di fmaro

    fmaro 21-lug-2017

    Percorso il 21/7/2017
    Bell'itinerario ad anello, appagate e senza particolari difficoltà. Lungo il percorso, meritano una menzione particolare il bel restaruro del bivacco Tadina e di tutti i trinceramenti nei pressi del Croz di Primalunetta.
    A causa dell'esposizione a Sud dell'itinerario di salita e della scarsa ombreggiatura, sconsiglierei di percorrerlo nei momenti più caldi delle giornate estive. Opportunamente attrezzati, è possibile pernottare al bivacco (4 tavolati ma senza i materassi).
    Un grazie a Fausto per la recensione.

You can or this trail