-
-
2.003 m
479 m
0
10
21
41,08 km

Visto 640 volte, scaricato 2 volte

vicino Poggiolforato, Emilia-Romagna (Italia)

Balzi dell'ora

1 comment

  • giuseppe.trifoglio 13-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    In realtà io sono partito a piedi da Manodonna dell'Acero, sulla provinciale si stacca il sentiero per la Nuda da dove, appena uscito dal bosco si può godere un panorama bellissimo. Dalla Nuda, per i balzi dell'ora (raccomandato per esperti, ma è sufficente non soffrire di vertigini) si arriva sulla cima del Corno.Anche qui, se la giornata è bella il panorama lascia senza fiato. Percorsa la cima del corno, si prender il sentiero dal lato oppposto e passando per il passo dello strofinatoio, il comodo sentiero fiancheggia il cupolino e ci porta al lago Scaffaiolo a ridosso del Rifugio Duca degli Abruzzi. Dopo una meritata sosta, ci si mette nuovamente in cammino sul sentiero in direzione dello Spgolino che si sale per il ripido pendio. Anche qui una breve sosta per tirare il fiato e per godersi il panorama. SI scende poi dallo Spigolino sul sentiero che si stacca a Nord, quello che i codurra, con una iniziale ripida discesa, al Passo della riva. Raggiunto il passo, si prende il sentiero verso il drdagna (non verso il lago di patrignano, qui arrivato sul dardagna, non ho trovato nessuna passerella, per cui è necessario un guado saltando sui sasi (col rischio di cadere in acqua fino al ginocchio, oppure darla persa subito, togliersi gli scarponi e cazettoni e guadare a piedi in acqua.
    Proswguendo si raggiungono le cascate del Dardagna dal basso, e da qui si ritorna a Madonna dell'Acero.
    Bellissima escursione

You can or this trail