mat23c
119 1 13

Tempo  6 ore 45 minuti

Coordinate 748

Caricato 15 ottobre 2018

Recorded gennaio 2010

-
-
2.677 m
1.581 m
0
3,0
6,1
12,16 km

Visto 630 volte, scaricato 15 volte

vicino Prati di Tivo, Abruzzo (Italia)

(il percorso è del 13/10/2018..non del 2010 come è scritto sopra).

Con la cabinovia della Madonnina chiusa dal 1 Ottobre, decidiamo di partire dall'area di sosta pic nic/ parcheggio di Arapietra.
Il percorso si presenta per tutta la sua percorrenza facile da seguire, anche senza l'ausilio di carta dei sentieri e offre dei panorami davvero molto suggestivi specie per gli amanti della fotografia.
il sentiero 103 vi farà da compagno di viaggio per tutto il percorso, usciti dalla faggeta si comincia a salire, il tratto iniziale per i meno allenati (come me) è un bel modo di spezzare il fiato ma si fa tranquillamente.
Dopo aver suonato la campana di fianco alla madonnina ,come la tradizione vuole, comincia l'ascesa verso il Franchetti.
Qui comincia forse il tratto più divertente del percorso, prestate attenzione perchè lungo il sentiero è possibile incontrare i bellissimi camosci abbruzzesi e rapaci impegnati a scovare qualche preda da cacciare.
Dopo un circa un'ora e mezza di cammino si arriva al rifugio Franchetti. All'arrivo si viene accolti dalla pelosissima e morbidissima (buonissima aggiungerei) mascotte del rifugio, un pastore abbruzzese bianco latte.
Il rifugio si presenta molto grazioso caldo e accogliente, la polenta con la scamorza sciolta e il vino rosso della casa ci rimette al mondo per affrontare l'ultimo tratto del percorso fino al ghiacciaio.
Il tempo di percorrenza con un buon passo dal rifugio al Calderone è di 1h.
Arrivati alla sella dei due corni si gode di una vista fantastica, da una parte il corno piccolo, dall'altra il corno grande.
Il ghiacciaio si presenta ogni anno più ridotto e sembra proprio che il destino del ghiacciaio più a sud d'europa sia segnato, però suscita ancora forti emozioni e le montagne del circo sono veramente imponenti e tolgono davvero il fiato!
Percorso che si commenta da solo. Da fare assolutamente, anche per i meno esperti.
Matteo, Marco, Chiara.

Commenti

    You can or this trail