-
-
1.480 m
971 m
0
3,4
6,9
13,76 km

Visto 868 volte, scaricato 23 volte

vicino Vallombrosa, Toscana (Italia)

Descrizione presa
Dal sito Cai Valdarno Superiore: Partenza dall’Abbazia di Vallombrosa (950 mdlm), casa madre dei Vallombrosani: congregazione appartenente alla grande famiglia degli ordini Benedettini, fondata nel 1036 da San Giovanni Gualberto, monaco benedettino di San Miniato a Firenze. Percorreremo un breve tratto di strada asfaltata che collega Vallombrosa al Saltino, in corrispondenza della Cappella e Fonte di S. Caterina da qui si dirama, sulla sinistra, una larga strada forestale segnalata come sentiero CAI 12. che seguiremo, salendo costantemente all’ombra di alte conifere, a metà del percorso inizia la faggeta ad alto fusto, particolarmente suggestiva. Si passa poi dalla casa di Macinaia (1313 m.s.l.m.), Il nostro itinerario continua a salire fino ad incontrare la strada di crinale “OO” (1420 m.s.l.m.). Dalla strada che segue il crinale è possibile ammirare le due vallate da essa divise sul fondo. All’altezza di poggio della Risala il percorso diventa boschivo, passa sotto tre pale eoliche, molto belle da vedere per la vicinanza e prosegue fino a Croce al Cardeto (1348 m.s.m.). Lasciato il crinale per imboccare sulla destra, il comodo sentiero CAI n° 14 che si inoltra all’interno di un bel tratto della Foresta di Sant’ Antonio. Questa porzione del sentiero 14 che interessa la nostra escursione, corrisponde ad un percorso didattico caratterizzato dalla presenza di pannelli informativi che descrivono via via, oltre alla flora e alla fauna presenti, alcuni elementi tipici che hanno riguardato la vita delle popolazioni delle vallate sottostanti. Potremmo osservare per esempio un modello ricostruito di “carbonaia” e documentarci su come i boscaioli di un tempo producevano appunto il carbone che poi trasferivano a valle a dorso dei muli. Alla fine di questo percorso didattico, eccoci arrivati ad un’area attrezzata con tavoli, panche e un bivacco. Poco distante è possibile affacciarci da una staccionata che delimita il bordo di uno sperone dominante la vallata sottostante e un pannello descrittivo ci illustra il paesaggio di fronte a noi. Riprendiamo il cammino sempre sul sentiero 14 che da questo punto in poi si fa più stretto e prosegue a mezza costa fino ad immettersi in una strada sterrata che poi diventa mulattiera e che ci conduce fino a “ La Macinaia”, da qui in costante discesa, con sentieri CAI prima 12 e poi 10 faremo ritorno all’abbazia di Vallombrosa.

Commenti

    You can or this trail