Tempo in movimento  2 ore 26 minuti

Tempo  3 ore 25 minuti

Coordinate 2519

Caricato 12 ottobre 2018

Recorded ottobre 2018

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.272 m
790 m
0
3,8
7,7
15,38 km

Visto 221 volte, scaricato 5 volte

vicino Spedaletto, Toscana (Italia)

Partenza da Spedaletto. Parcheggiamo davanti all'ex scuola e prendiamo lo stradello prima della chiesa a sx. Attraversiamo il ruscello, il Sillora, e saliamo fino al cimitero del paese. Teniamo la dx e attraversiamo la strada porrettana. Pochi metri sulla sx, ci imbattiamo in una strada carrareccia chiusa con una sbarra. Da qui inizia la nostra salita che ci porterà in cima al crinale. La parte iniziale è abbastanza ripida, per poi addolcire le pendenze. Sul nostro percorso incontriamo sulla dx, i resti di edifici di Bolago di Sotto e di Bolago. Purtroppo non è rimasto granché. Unica testimonianza intatta, sono gli enormi alberi che contornano le rovine. Aggiriamo sulla sx il Poggio Moscona, dove sono presenti resti di strutture in cemento (cisterne?, recinti?) e facciamo altrettanto con l'Orto di Corso. Ci siamo inseriti sul sentiero Cai Alto Appenino Bolognese 167 che va ad innestarsi sulla strada sterrata che da Torri arriva a Badia a Taona. Seguiamo la direzione sud, a dx, che ci porta a Badia a Taona. Ci troviamo ad un incrocio con ben cinque strade. Prendiamo la prima a dx, chiusa con una sbarra. Prosegue in pari per un buon tratto permettendo di ammirare i boschi di faggi che ci circondano. Arriviamo a Montecigoli dove è presente una piccola costruzione per metà crollata e poco più avanti una casa ristrutturata di recente e ben tenuta. La discesa continua dolce finché non troviamo una sbarra poco prima dell'incrocio (curviamo a dx) con la strada sterrata che corre lungo la Limentra di Sambuca. Questa ci porta direttamente sulla strada asfaltata Porrettana poco dopo il traforo. Proseguiamo a dx fino a ritrovare il cimitero di Spedaletto. A questo punto percorriamo a ritroso il sentiero che porta alla ex scuola del paese dove avevamo lasciato l'auto.
Buona passeggiata.
E come sempre vi ricordo: meglio un'ora nella natura che dieci in palestra.

3 commenti

  • Foto di mtbiciLA

    mtbiciLA 27-gen-2019

    Le cisterne in prossimità di Bolago erano utilizzate per l'allevamento di camole utilizzate come esche dai pescatori.

  • Foto di Bettiboop

    Bettiboop 13-apr-2019

    I have followed this trail  View more

    Percorso molto bello e facile da seguire grazie alle tue indicazioni e alle foto che hai pubblicato che ci hanno permesso di non sbagliare mai!! Grazie

  • Foto di Mickey71

    Mickey71 13-apr-2019

    È bello condividere la passione per la natura

You can or this trail