Tempo  6 ore 14 minuti

Coordinate 2128

Caricato 7 febbraio 2020

Registrato febbraio 2020

-
-
1.130 m
767 m
0
2,7
5,3
10,69 km

Visualizzato 53 volte, scaricato 3 volte

vicino a Scurano, Emilia-Romagna (Italia)

Lasciamo la macchina al parcheggio del Parco provinciale Monte Fuso.
Il Parco dista da Parma meno di un'ora. È raggiungibile prendendo via Traversetolo e proseguendo per Neviano e Sasso, oppure avviandosi su via Langhirano continuando poi per Capoponte, La Val Toccana e Sasso. È anche facilmente raggiungibile dalle provincia di Reggio Emilia, seguendo la strada che da S. Polo d'Enza porta a Vetto. Dista poco meno di mezz'ora da Castelnuovo Monti.
Al parcheggio c'è un ristorante, una ampia area picni ed un parco dove possiamo vedere daini.

Dal parcheggio prendiamo la strada asfaltata verso Sarignana. Passiamo Sarignana e poco dopo lasciamo l'asfalto ed entriamo in una bella zona boscosa. Ci sono castagneti e ogni tanto pianure aperte dove possiamo vedere ginepro. Percorriamo strade sterrate e sentieri del bosco senza alcun' difficoltà. Dobbiamo solo prestare attenzione agli incroci con il percorso MTB. Le bici passano abbastanza velocemente qui. Ho fatto dei waypoint per indicare dove stare attenti.
Dopo circa tre chilometri arriviamo al sentiero che segue il crinale verso la vetta di monte Fuso.
Passiamo la area di decollo per Deltaplani e Parapendii dove possiamo goderci un bel panorama.
Poco dopo passiamo un tavolo da picnic. Continuiamo sulla cima del Monte Fuso. Dopo di che abbiamo una discesa abbastanza ripida, ma la qualità del sentiero è buona, quindi non ci sono problemi a scendere.
Proseguiamo sul crinale. Ad un certo punto abbiamo un panorama bellissima ad ambedue i lati. Circa un chilometro dopo la cima della montagna ci imbattiamo in un sentiero che conduce lungo una pianura aperta. Anche qui abbiamo una vista fenomenale sulle montagne circostanti.
Possiamo vedere il Monte Cimone, il Monte Cusna e il Monte Ventasso
Poco dopo raggiungiamo la Torre di Rusino (Rocca di Belvedere).
Dell'antico castello rimane oggi soltanto una torre mozzata, parzialmente recuperata agli inizi del XX secolo eliminando le parti in pericolo di crollo. La massiccia struttura in pietra, sviluppata su una pianta quadrata, è caratterizzata dalla presenza di piccole feritoie e dello stretto portale d'ingresso ad arco a tutto sesto, chiuso da cancello (fonte Wikipedia).
Secondo me, in realtà c'era poco da vedere qui. Ma sono stati allestiti alcuni tavoli da picnic, quindi è un bel posto per sedersi.
Da qui percorriamo un sentiero nel bosco per Rusino. C'è acqua potabile qui. Ora proseguiamo per circa un chilometro sull'asfalto.
Lasciamo l'asfalto e attraversiamo un pezzo con un po 'di agricoltura e poi un altro pezzo di foresta, dopo di che torniamo al nostro parcheggio.

Qualche dettaglio in più:
Il percorso è ideato in senso antiorario.
Tempo impiegato: totale = 6 ore 14 minuti di cui in movimento = 2 ore 57 minuti
Ci sono 3 postazioni con tavoli picnic: dopo 4, 7 e 8 chilometri
C'è acqua potabile dopo 7,7 chilometri (entrata Rusino).
Il percorso è facile dal punto di vista tecnico.
Presenza di segnavia bianco-rosso:
CAI 761 km 2,9 > 5,2
CAI 763 km 3,3 > 6,7
CAI 761/A km 9,6 > fine percorso

In questa zona è possibile fare bellissime passeggiate in molti luoghi. Per chi vuole pernottare:
ho trovato l'Agriturismo La Tana del Picchio. Si trova a pochi chilometri dal parcheggio dove inizia il percorso. Puoi stare qui ad un prezzo ragionevole e anche mangiare bene (+39 3930919600).
L'ho provato personalmente!

Se pensi che sia una bella passeggiata, lascia un feedback. Se hai avuto problemi, scrivimi un messaggio.
panoramica

Panorama

Intersezione

Andare a sinistra. Lasciare l'asfalto

Intersezione

Andare a destra

Intersezione

Tenere sinistra

panoramica

Panorama

Intersezione

Andare diritto e poi andare a sinistra

Rischio

Attenzione: MTB da destra

Rischio

Attenzione: MTB da destra

Intersezione

A destra. CAI 761 Crinale del Fuso

Rischio

Attenzione: MTB da sinistra

Intersezione

Andare a sinistra. CAI 763 verso la vetta di Monte Fuso

Intersezione

Tenere destra

panoramica

Panorama - Area di decollo del Monte Fuso

Picnic

Picnic

picco

Vetta Monte Fuso

Sulla vetta del Monte Fuso (1115 m) si trova una stele, eretta nel 1901 per volere di Giuseppe Micheli e dall’associazione "La Giovane Montagna" come memoria storica e partecipazione attiva al Giubileo del 1900
Intersezione

Andare a destra verso torre di Rusino.

Se andiamo a sinistra qui, prendiamo una scorciatoia per tornare rapidamente al punto di partenza.
panoramica

Panorama ambedue lati del crinale

Intersezione

Tenere destra e subito a sinistra sul sentiero indicato bianco rosso (CAI 763)

Intersezione

Tenere destra

Picnic

Picnic

Castello

Rocca di Belvedere - picnic

Intersezione

Tenere sinistra

panoramica

Panorama

Intersezione

Inizio asfaltO

fontana

Rusino - Acqua potabile

Religinė architektūra

Chiesa della Beata Vergine della Neve

Picnic

Picnic - Monumento Caduti Alpini Rusino

Intersezione

Andare a destra - lasciare l'asfalto

panoramica

Panoram - Pietra de Bismantova e Monte Cimone

Intersezione

Seguire 761/A Parco Monte Fuso

Informazione

Sembra una strada storica.

Commenti

    Puoi o a questo percorso