Tempo  5 ore 15 minuti

Coordinate 3211

Uploaded 22 ottobre 2017

Recorded ottobre 2017

-
-
1.187 m
770 m
0
5,1
10
20,51 km

Visto 373 volte, scaricato 26 volte

vicino Monteflavio, Lazio (Italia)

Si inizia da Monteflavio prendendo via di Monte Pellecchia che inizia a salire tra le ultime abitazioni per diventare carrareccia prima e sentiero poi e di nuovo carrareccia fino a Valle del Prete (wp) dove una palina ci indica Valle Lopa; il sentiero per raggiungerla si inoltra nel bosco in leggera salita passando accanto ai resti dell'aereo caduto nel 1960. Si prosegue fino alla palina che indica l'inizio di Valle Lopa tra macchia e piccoli pascoli. Si segue il sentiero segnato e le paline indicatrici verso Monte Guardia fino ad una sterrata alla base di Pizzo Pelecchia; si segue la stessa fino ad un bivio dove si lascia la sterrata e si prende in salita una carrareccia poco visibile (wp) che in poche decine di metri porta ad una piccola costruzione recintata in legno. Qui non ci sono più segni, ma basta seguire la via d'acqua e comunque c'è la traccia GPS. Il sentiero è poco evidente e con le foglie che cadono in questo periodo si mimetizza. Si scende fino al prossimo waypoint (ancora a destra) che in un centinaio di metri ci porta ad incrociare una sterrata su una curva a gomito; si ignora e si attraversa sul waypoint (fondovalle), in pratica si costeggia il fosso (secco al momento) su un sentiero che qui si fa un po' più evidente. Al waypoint (destra salire) si segue il sentiero ormai visibile, dove iniziano di nuovo i segni fino alla sella di Monte Guardia. Si sale a vista su prato; piccola sosta presso la croce dove si ammira un panorama gradevole e si riscende per la medesima via fino alla sella dove si segue il sentiero nel punto dove lo avevamo lasciato. Dopo circa un chilometro incrociamo una sterrata che seguiamo veso sinistra per qualche chilometro fino ad un incrocio a "Y" presso il rudere di una costruzione abbandonata; prendiamo la sterrata in salita che in breve incrocia un sentiero presso la prima curva a gomito. Lasciamo la sterrata e prendiamo il sentiero dove, dopo poche decine di metri incrociamo una palina su un bivio (wp); prendiamo a destra in salita l'ultimo tratto di sentiero che ci porterà a Valle del Prete dove incrociamo la sterrata dell'andata. Naturalmente la seguiamo al contrario e torniamo all'auto.
Meglio avere la traccia GPS visto che il tracciato presenta molti cambi di direzione poco segnalati.
Ho studiato questo percorso sulle mappe ricavandone la traccia GPS. Camminando e trovandomi sul posto ho cambiato qualcosa rispetto all'originale. Specialmente sulla via del ritorno trovandomi sulla sterrata che non finiva mai, ho deciso di tagliare per sentieri nel bosco un po' meno monotoni.

Commenti

    You can or this trail