-
-
1.239 m
270 m
0
3,6
7,2
14,34 km

Visto 209 volte, scaricato 16 volte

vicino Gonnosfanadiga, Sardegna (Italia)

Trekking ad anello nel massiccio del monte Linas (Gonnosfanadiga) di 16,00 km.
Partenza dall'area di sosta c/i Rio Zairi. Abbiamo percorso l'intero Canyon del omonimo Rio Zairi sino alla Punta Cabixeddas (sentiero CAI 102), per proseguirire lungo le creste del massiccio sino ad arrivare alla Punta più alta: Sa Perda de sa Mesa (1236 mslm).
Dalla vetta abbiamo iniziato la discesa percorrendo, in direzione NE , il crinale del massiccio. Il pecorso, seppur in parte abbastanza impervio, è facilmente riconoscibile per la presenza di un lunghissimo muretto a secco che si allunga per gran parte della cresta.
Giunti al termine del muretto ci siamo spostati ulteriormente in direzione NE sino ad intersecare il sentiero che conduce sino al Canale De Urgua che congiunge la stradina che porta ad un moderno ovile (facilmente riconoscibile dal tracciato) e che termina con il punto di partenza.
Bellissimo percorso immerso prima nel verde della foresta di lecci e poi tra l'intenso profumo di timo che cresce rigoglioso sulle vette rocciose. L'abbondante presenza di acqua, rii, rivoli e cascate rende lo scenario particolarmente rilassante.
Classifico il percorso impegnativo per alcuni passaggi completamente privi di sentiero battuto. Inoltre se si sceglie, come abbiamo fatto noi, di cimentarsi in giornate uggiose, è indispensabile tenere presente che la massiccia presenza di nuvole in alta quota riduce riduce la visibilità a circa 5 metri; quindi è fortemente consigliabile avere una discreta esperienza e strumentazione idonea (GPS) per la navigazione strumentale.
Inoltre la viscidità dei rocciai e la necessita di guadare a più riprese corsi d'acqua richiede scarponi da montagna in Goratex muniti di suole con grip elevato.

4 commenti

  • Foto di Maccuse

    Maccuse 29-apr-2019

    ciao un info. dopo la fine del muretto si naviga a vista?piu o meno a che altezza si trova il sentiero per il canale de urgua?grazie mille

  • Foto di Luca Olla

    Luca Olla 30-apr-2019

    Ciao si, dopo il muretto si naviga a vista, non ci sono sentieri battuti ed alcuni tratti sono abbastanza impegnativi,. Relativamente al punto esatto di accesso al sentiero di Urgua in questo momento mi sfugge, se non hai urgenza, appena mi sarà possibile, ricontrollo il percorso e ti faccio sapere.

  • Foto di Maccuse

    Maccuse 1-mag-2019

    I have followed this trail  View more

    Ciao ho fatto il percorso. effettivamente dopo la fine del muretto le cose si fanno complicate. li ho seguito un po la tua traccia ed un po cercato passaggi che mi sembravano migliori,la forte pendenza e i vari arbusti non aiutano ma la strada si trova in qualche modo ,pero OBBLIGATORIO avere gps e strumentazione (a me è tornata utile anche la bussola).consigliato solo a escursionisti medio capaci
    complimenti per averlo fatto con tutta quella foschia davvero un impresa!!

  • Foto di Luca Olla

    Luca Olla 1-mag-2019

    Bel giretto con interessante 😉

You can or this trail