Tempo  7 ore

Coordinate 3244

Caricato 18 settembre 2019

Recorded settembre 2019

-
-
2.449 m
1.372 m
0
4,7
9,5
19,0 km

Visto 78 volte, scaricato 5 volte

vicino Preta, Lazio (Italia)

Giro in solitaria sui Monti della Laga.
Parto da sopra Capricchia con dei segmenti di tracce, uniti tra loro a formare un anello che si preannuncia molto interessante, sia dal punto di vista della distanza, che da quello della salita accumulata. Parcheggiata la macchina, prendo la sterrata piuttosto evidente e segnata da indicazioni che in lieve pendenza, porta ad un bivio per le cascate delle Barche e Trecina Bassa. Seguo curioso il sentiero a mezza costa che aggira l'altura per iniziare a scendere verso il Fosso di Selva Grande. Giungo così alla prima cascata e poco dopo alla seconda. Un'occhiata alla mappa che fa vedere un sentiero che si ricongiunge con quello principale e cerco invano di trovarlo, così mi avventuro tra rocce e macchia, fino a ritrovarlo dopo un faticoso fuori traccia assolutamente sconsigliato. Sarebbe preferibile ritornare al WP "BIVIO CASCATE" e riprendere il sentiero principale, sicuramente meno faticoso e più sicuro. Comunque riprendo a salire in maniera piuttosto decisa, inizialmente nel bosco e a seguire su prato, con vari cambi di direzione. Sopra la Valle Conca, si vede il parcheggio e l'auto è piccolissima e lontana. Raggiungo il Colle Vacciuno, lasciando il sentiero poche decine di metri prima e seguo la bella cresta all'inizio leggermente esposta, che conduce in un paio di chilometri alla cima del Gorzano. Tutte le vette dell'appennino centrale sono visibili, senza nulla ad ostacolare il panorama; un vero spettacolo che ti fa dimenticare la fatica fatta per salire. Breve sosta a fare il pieno di emozioni e si riparte scendendo lungo la cresta piuttosto ripida e puntando a vista il Monte Spaccato con le sue cimette; ci sono numerosi crepacci lungo il sentiero e bisogna fare un po' di attenzione. Si continua sulla dorsale per qualche chilometro attraversando le diverse cimette del Monte Pelone, fino ad un grande omino di pietra (ce ne sono parecchi) per poi portarsi sulla sinistra (SO) e seguire il sentiero segnato che iniziando a scendere, costeggia in alto la profonda scanalatura che determina l'inizio del Fosso di Selva Grande. Dopo uno scolo d'acqua, si vede una traccia che sale, ma noi dobbiamo scendere e in questo punto il sentiero è nascosto dall'erba; ho messo un WP (IN BASSO). Il sentiero dopo moderati saliscendi, si abbassa fino ad incontrare il letto del fosso nel punto di guado dello stesso; qui c'è anche un'altra cascata formata dal Fosso Pelone prima di affluire in quello principale. Guadato il fosso, si ricomincia a salire, si rientra nel bosco ed il sentiero diventa più facile da seguire raggiungendo il bivio dove avavamo iniziato a salire verso Monte Gorzano. Non ci rimane che percorrere questo paio di chilometri in discesa che ci separano dall'auto.
Waypoint

CASCATA TRECINA BASSA

Waypoint

CASCATA DELLE BARCHE

Waypoint

COLLE VACCIUNO

Waypoint

CIMA

Waypoint

MONTE GORZANO

Waypoint

MONTE SPACCATO

Waypoint

CIMA 1

Waypoint

MONTE PELONE MERIDIONALE

Waypoint

CIMA 2

Waypoint

ULTIMA CIMA

Waypoint

CASCATA

Waypoint

BIVIO

Waypoint

BIVIO CASCATE

Waypoint

MONTE PELONE

Waypoint

IN BASSO

Commenti

    You can or this trail