akik

Tempo in movimento  4 ore 26 minuti

Tempo  7 ore 4 minuti

Coordinate 2873

Caricato 11 settembre 2019

Registrato settembre 2019

-
-
1.814 m
1.320 m
0
4,4
8,8
17,52 km

Visualizzato 305 volte, scaricato 8 volte

vicino a Ovindoli, Abruzzo (Italia)

Lasciata l'auto all'inizio della Valle d'Arano, mi incammino lungo il sentiero ad anello verso sinistra, al primo bivio proseguo (sempre verso sinistra) imboccando il sentiero 13 fino all'inizio alla bocchetta di Prato del Popolo. Qui, subito sulla destra, prendo il 13A che si inerpica deliziosamente alternando bosco e tratti più aperti e molto panoramici. Una volta in cresta lo sguardo si apre meravigliosamente da ogni lato (Prati del Popolo, Serra e Gole di Celano, fino alla Piana del Fucino, e tutta la valle d'Arano ecc.) e subito appare, non molto distante, anche la croce di vetta del monte Etra (1818). Superata la vetta, inizio a scendere per il sentiero 12A, per un tratto abbastanza ripido, con qualche piccolo passaggio fra le rocce che richiede appoggio delle mani. Arrivata al Prato del Cerro lascio il sentiero per risalire verso il monte Secino (1506) lungo il pendio erboso (io mi sono un po' inutilmente allargata seguendo una traccia precedente, si può andare anche più diretti, senza sentiero obbligato). La deviazione merita perché da sopra si ha una vista eccellente su tutta la piana del Fucino. Scendo fino a quota 1400 circa per recuperare la Via Romana (12A), che declina dolcemente lungo il versante Ovest del monte Etra con mirabile affaccio sulle Gole di Celano.
Attenzione: a un certo punto il sentiero è franato, per cui è necessario arrampicarsi per qualche metro nel bosco per riuscire ad attraversare il canalone che si è formato e recuperare il sentiero (ci sono dei nastri di plastica bianchi e rossi che indicano dove poter riprendere la via al di là del canalone).
Il sentiero prosegue nel bosco fino a una fonte con tavoli da picnic: siamo di nuovo in Val d'Arano. Da qui io ho continuato verso sinistra per completare il mio anello (ma potete rifare anche il tratto di andata, leggermente più breve, continuando verso destra).

Percorso molto panoramico e vario, abbastanza semplice a parte qualche punto aereo in cresta, un piccolo (facile) canalino roccioso scendendo dalla vetta del monte Etra e il punto in cui è franato il sentiero (più che altro per l'effetto sorpresa, io non lo sapevo) . Ad eccezione della deviazione per il monte Secino (dove si procede a vista), il sentiero è sempre evidente e ben segnalato.
Foto

Panorama

Panorama
Foto

Panorama

Waypoint

Bocchetta Prato del popolo

Waypoint

Attacco 13A

Waypoint

Croce e targa in memoria (versi E. Dickinson)

Waypoint

Monte Etra

Waypoint

Panorama dal monte Secino

Commenti

    Puoi o a questo percorso