Tempo  8 ore 43 minuti

Coordinate 1526

Caricato 8 ottobre 2017

Recorded ottobre 2017

-
-
1.901 m
1.132 m
0
4,0
8,0
15,96 km

Visto 372 volte, scaricato 18 volte

vicino Barrea, Abruzzo (Italia)

Anello non troppo impegnativo ma soprattutto fantastico per i numerosi cervi che si incontrano sul sentiero e per l'esplosione di coloro che si ha durante la stagione autunnale.
Dalla SS83 Marsicana si parcheggia sul sentiero k6, lo si percorre per 1km fino ad una intersezione, c'è un cartello indicativo che segnala il sentiero K4 per Lago Vivo, i tempi di percorrenza riportano 2 ore circa di cammino con un dislivello di 500/600mt. Percorsi circa 3 km si arriva al Lago Vivo, purtroppo la stagione estiva secca ha lasciato semiprosciugato il Lago. E' presente una fonte in fondo alla valle sulla sinistra, tutt'intorno alberi coloratissimi di rosso giallo verde nel pieno della stagione autunnale. Di cervi in questa area non ce ne erano molti in quanto la presenza di altri escursionisti li ha spinti nella valle successiva. Se li si vogliono incontrare in questo punto occorre venire alle prime luci dell'alba. Con alle spalle il Lago abbiamo preso a destra in direzione della Valle Cupella, il paesaggio che si apre mostra le del M. Altare e M. Petroso. Con molta cautela in questo punto è possibile cogliere branchi di cervi al pascolo. Dalla Valle Cupella il sentiero procede sulla sinistra in direzione Valle Lunga, in questopunto il numero di cervi che noi abbiamo potuto osservare è stato numeroso, tre branchi si sono uniti spinti da altri escursionisti che provenivano dal M. Tartaro. Il luogo è affascinante e richiede una lunga sosta per osservare gli animali selvatici. Il nostro percorso prosegue costeggiando il sentiero sulla sinistra per tornare indietro in direzione del sentiero K3.
Da questo punto abbiamo fatto un lungo fuori percorso, un pò disorientati dalla mappa e un po dal desiderio di seguire le tracce del branco di cervi. Immersi nel bosco abbiamo proseguito sulle orme dei cervi sempre attraverso una boscaglia memorabile per i suoi colori ma scoscesa e un pò dissestata. E' possibile facendo molta cura incontrare dei cervi faccia a faccia che si aggirano sul costone. Scendendo verso valle abbiamo ripreso il sentiero K3 ma anche questa volta ci siamo lasciati ingannare da un tracciato lasciato da un branco di cervi tornando su un fuorisentiero a mezza costa un po complicato per il terreno sdrucciolevole e per lo strapiombo di diversi metri che si parava sulla nostra destra.
Appena è stato possibile ci siamo buttati perpendicolarmente per la vallata sbucando di nuovo su K3 all'altezza del Rio Torto, da li 6 km di carrettiera e siamo tornati al punto di partenza.

4 commenti

  • Alessio Cioeta 15-set-2018

    Se seguite questa traccia vi ritroverete in guai seri... Fate attenzione

  • Foto di Shin1984

    Shin1984 26-set-2018

    Alessio Cioeta potresti spiegare almeno il perchè di questa affermazione?sarebbe molto utile per chi vorrebbe visitare la zona

  • Foto di Patamax

    Patamax 26-set-2018

    Tutto descritto nella relazione dell'autore, parte finale fuori sentiero impervia per escursionisti esperti a muoversi in ambienti scoscesi e privi di vertigini

  • Foto di Shin1984

    Shin1984 26-set-2018

    Letto, ti ringrazio!

You can or this trail