Tempo in movimento  4 ore 9 minuti

Tempo  5 ore 50 minuti

Coordinate 2164

Caricato 9 febbraio 2020

Registrato febbraio 2020

-
-
1.353 m
371 m
0
2,9
5,8
11,57 km

Visualizzato 40 volte, scaricato 0 volte

vicino a Miane, Veneto (Italia)

Una appagante escursione in ambiente in parte raramente frequentato.
La partenza è a nord di Miane. Si segue via Pos Comun fino all'altezza di circa 350mt. Difficoltà di parcheggio, possibile lungo la rotabile. Nel presente itinerario la partenza avviene in proprietà privata, non fruibile al pubblico. Tuttavia, salendo ancora in auto si può trovare qualche punto per parcheggiare e agganciare l'itinerario più a nord. Altrimenti si parte da Miane, con un aggravio di circa 100mt di dislivello.
Si segue la traccia non numerata o, partendo più a nord, il sentiero 989a. All'altezza di circa 700mt, sul tornate della forestale che risale il versante sud del monte Corno, si prende una traccia che percorre il versante a nord del Fosso di san Pietro. Mantenendosi sulla dx si arriva ad agganciare il 988 che ci porta alla forcella delle Fede. Quindi a Malga Mont. La salita al monte Crep è facoltativa, ma raccomandata. Si scende dalla malga verso sud per traccia (non segnalato il sentiero) fino ad incrociare la molto discutibile carrareccia recentemente realizzata (spreco di denaro e di intenzioni ndr). Si segue a dx fino ad incrociare il sentiero 989 che si prende per scendere verso monte Corno. Si scende lungamente fino al tornante di quota 740. Non si segue il sentiero principale, ma si prosegue dritti per la dorsale. Per tracce evidenti si incrocia una rotabile che si segue sulla dx in discesa per nove tornati. Ci si immette in una sterrata ampia, che si segue a sx. Si arriva presso un agriturismo chiuso da poco, con ampio piazzale. Si va verso il pennone e si prende la traccia (nessun segnale) che sale a dx. Si prosegue per alcune decine di metri in salita fino a raggiungere una carrareccia che va verso ovest. La si segue lungamente fino a casera Forca. Qui si gira a sx per ampia traccia (non frequentata) che si segue fino alla sua fine. Si prende un sentiero che scende a dx fino a raggiungere il punto di partenza. Stupendo itinerario, per persone abituate ad ambienti non segnalati (pochissimi bollini e rari cartelli). Percorso comunque intuibile.
fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

L'impressionante f.sso di san Pietro

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Ricovero in muratura lungo il sentiero

fotografia

Seguire la grande freccia rossa a sx. La traccia gpx percorre erroneamente qualche metro a dx

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Aggancio del sentiero 988

fotografia

Presso Forcella delle Fede

fotografia

Verso malga Mont

fotografia

Malga Mont

fotografia

Inizio sentiero per la Croda che Bala

fotografia

Foto

fotografia

Foto

fotografia

Al bivio scendere sulla dx

fotografia

Al bivio dritti, abbandonando la traccia principale

fotografia

Prendere la carrareccia in discesa sulla dx

fotografia

Al bivio a sx

fotografia

Foto

fotografia

Prendere la traccia in fondo al piazzale, in salita a dx

fotografia

Foto

fotografia

Al bivio prendere l'ampia e non frequentata traccia a sx

fotografia

Alla fine della carrareccia prendere la traccia che scende a dx

fotografia

Foto

Commenti

    Puoi o a questo percorso